Il frigorifero da incasso che ti fa risparmiare

Qualche consiglio per la scelta del frigorifero da incasso!

Frigorifero da incasso: quale scegliere
Frigorifero da incasso: quale scegliere?

Spesso nelle nostre case abbiamo problemi di spazio e questo capita, frequentemente, anche in cucina.

Esistono varie strategie per ricavare spazio o ottimizzare quello presente, soprattutto nelle cucine dalle forme irregolari o con delle nicchie presenti. Una di queste prevede l’installazione di frigoriferi da incasso, una soluzione ottimale sia dal punto di vista funzionale, sia estetico.

Sul mercato vi sono modelli di ottima qualità e diversi livelli di prezzo.

L’azienda Siemens ha messo a punto un elettrodomestico combinato (frigo + congelatore) delle dimensioni di 177 x 56 x 55 centimetri, con una doppia porta (una per l’area frigo, l’altra per il congelatore), classe di efficienza energetica A++. In questo modello è prevista, inoltre una serie di sensori per limitare al minimo le oscillazioni di temperatura interna, in fase di apertura delle porte.

Un altro frigorifero di alta qualità, è quello dell’azienda Electrolux, suddiviso sempre in un vano frigo e un vano congelatore, con una capacità massima rispettivamente di 200 e 63 litri. Ha un sistema di raffreddamento ventilato, per una migliore conservazione degli alimenti, una bassa rumorosità e un buon rapporto qualità-prezzo, essendo una classe A+.

Altrettanto valido e di classe energetica A+, è il frigorifero da incasso combinato a doppia porta della azienda AEG, dotato di un sistema di sbrinamento automatico.

Tra le aziende che producono frigoriferi da incasso vi è la Smeg, che ne propone di differenti versioni, capacità e dimensioni, per meglio armonizzarsi all’ambiente circostante. Sono stati create ben 46 tipologie di frigoriferi da incasso. L’interno è studiato per sfruttare al meglio gli spazi disponibili e garantire una ampia capienza.

Per garantire un maggiore angolo di apertura della porta, la Smeg ha messo a punto cerniere a traino ed autoportanti, in grado di sopportare pesi molto elevati.

Non possiamo dimenticare neppure la Whirlpool, che offre frigoriferi di classe A+ ed A++, alcuni dei quali con tecnologia Stop Frost, che previene la formazione di brina nel congelatore. Sarà così possibile evitare la pulizia del ghiaccio nel freezer.

Tutti i frigoriferi hanno il comparto indipendente Acriv0°, un cassetto a bassa temperatura per la conservazione di carne e pesce, in cui la temperatura è mantenuta costante grazie alla presenza di un sensore specializzato.

Anche l’azienda Indesit ha il suo frigorifero da incasso di alto rapporto qualità-prezzo, di classe A++, dotato di una tecnologia che protegge gli alimenti dalla disidratazione, grazie ad un monitoraggio continua dei livelli di umidità del frigorifero. È dotato di ripiani in vetro con profilati anteriori, che aggiungono robustezza, eleganza e sicurezza. Anche in questo caso non si ha la formazione di brina, grazie alla presenza dell’evaporatore e dei ripiani in vetro.

Non vi resta, quindi, che scegliere il frigorifero da incasso che meglio si adatta ai vostri gusti e al design della vostra cucina!


Vedi altri articoli su: Arredamento | Consigli per la casa | Elettrodomestici | Risparmiare in casa | SOS monolocale |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *