Kit da giardinaggio: gli attrezzi che non devono mancare
Giardinaggio

Kit da giardinaggio: gli attrezzi che non devono mancare

Per iniziare a piantare fiori e piante sul vostro balcone o nel vostro giardino, avete bisogno di un kit da giardinaggio completo. Ecco quali sono gli attrezzi che non devono mancare.

In primavera si guardano crescere. Ma in inverno si deve avere cura di loro: trapiantarli e proteggerli dal freddo. Poi doneranno la gioia più grande: i colori e il profumo. Fiori, piante, ortaggi, infatti, sono una fonte inesauribile di bellezza, ma solo se si sa come trattarli. I veri amanti di giardino e orto per questo motivo non possono fare a meno di un kit da giardinaggio all’avanguardia, con tutti i piccoli attrezzi che non possono mancare nelle case di chi ha il pollice verde e la passione per la natura. E di chi vuole cancellare, con un kit da giardinaggio, il grigiore del mondo.

Grembiule porta tutto

Il pezzo forte di un kit da giardinaggio che si rispetti è il grembiule. Ma non certo uno qualsiasi. Si tratta, piuttosto, di un porta kit da giardinaggio, ossia un grembiule -resistente e grosso- con tutta una serie di tasche in cui inserire quegli attrezzi che non possono mancare per il giardinaggio fai da te. È più che un’armatura: protezione dallo sporco, ma anche oracolo porta oggetti. Perché dalle sue tasche, infatti, sbucano tutte le risposte: guanti, rastrello e tutti gli altri amici per un giardinaggio da favola.

Guanti

Seconda importantissima parte dell’armatura del giardiniere sono i guanti. Anche questi sono creati appositamente per veri amanti del mestiere: sono forti, molto spessi, leggermente plastificati per fare in modo che la terra non penetri al loro interno. Così le manine restano candide, mentre i guanti proteggono da ogni male. Anche un’attività delicata come il giardinaggio -che sia di fiori, piante o ortaggi-, infatti, nasconde qualche insidia.

Zappa e rastrello

Ovviamente il kit di giardinaggio perfetto non può esimersi dalla zappa e dal rastrello. I due fanno una bella coppia insieme. La zappa, infatti, serve per smuovere un po’ il suolo, portare in alto il terriccio che sta in basso e disintegrare le zolle. Il rastrello, invece, è utile per sbriciolare la terra prima della semina, per limare le collisioni. Zappa e rastrello insieme sono fantastici. Si uniscono per garantire la fecondazione della terra, la aprono e la sciolgono con i loro denti di ferro. Ed è la cosa più dolce del mondo.

Paletta

Poi, nel kit da giardinaggio più invidiabile di sempre, non può e non deve mancare la paletta. Che, sì, sta proprio per “piccola pala”. Inutile dire che si tratta di un attrezzo indispensabile nel giardino. Serve per prendere il terriccio nuovo e togliere il vecchio, questi piccoli trapianti di sangue che sono fondamentali per la vita delle piante. E tutte le altre cose per cui può essere utile una paletta (troppe per elencarle).

Piantatoio

Segnate questo nome: nel kit di giardinaggio moderno non può mancare un piantatoio. Moderno anch’esso, ovviamente. La scienza del giardinaggio, infatti, ha creato un piantatoio all’ultimo grido che praticamente si infila nel terreno e fa un bel buco, quello in cui mettere a dimora le piante nuove nuove. Anche questo, quindi, è parte fondamentale del momento della fecondazione della terra.

Annaffiatoio

Una volta che la pianta è pronta, messa al sicuro nella sua casetta di terra e amore, bisognerà solo aspettare che sbocci. Nel frattempo, non dobbiamo dimenticare di dissetare la terra con un annaffiatoio dal becco lungo e sinuoso. Un’attività, questa, che non deve mancare mai nemmeno nel momento in cui la pianta sboccia. Annaffiare regolarmente, infatti, è la base del giardinaggio.

Cesoia

Un’altro attrezzo che non deve assolutamente mancare nel kit da giardinaggio di ogni casa green è la cesoia. Anche questa servirà quando la pianta sarà spuntata, rigogliosa e bellissima. La cesoia serve per tagliare il superfluo, come rametti o foglie secche. Ma anche per dare una forma più bella a piante capellute. Piccole forbici, quindi, per grandi lavori di minuzia, tipici dei più bravi giardinieri.

Vasi

Ovviamente tutto quello elencato sopra non può avvenire in una casa senza giardino se non dentro i vasi. Le case dei nostri fiori, delle nostre piante, i vasi sono una parte imprescindibile del kit da giardinaggio. Qui si mette la terra, pronta a dare nuova vita, qui si piantano fiori e ortaggi. È sempre bene averne tanti e di tante dimensioni per poter ospitare piante diverse. Con un po’ di fantasia, poi, se ne possono fare davvero di creativi.

Sottovasi

Considerato che il giardinaggio è un continuo annaffiare, non possono mancare nei nostri vasi i sottovasi, appunto. Ossia, grandi piatti di varie forme da mettere alla base -che di solito hanno dei buchi sotto per non far ristagnare l’acqua- in modo che quando si annaffia, il liquido vada giù. Il sottovaso ne garantisce la presenza, quindi, ma senza gravare troppo sulla terra che dimora nel vaso.

Una questione anche di semi

I kit da giardinaggio più moderni si sono diversificati, tanto che adesso son diventati parte del kit da giardinaggio anche i semi da piantare. Sul mercato, infatti, si trovano vari esempi di kit di ortaggi. Ci sono, ad esempio, quelli stravaganti: una selezione di ortaggi dai colori e dai sapori strani (patate e carote viola, tra gli altri). Anche questo, in fondo, è un attrezzo che non può mancare: senza seme non può esserci il frutto.

Una guida al giardinaggio

Una volta che il vostro kit da giardinaggio è al completo e avete tutti gli attrezzi che non possono mancare, è bene affidarsi a una bella guida al giardinaggio. Cartacea, magari, per tornare ai vecchi tempi. Qui si possono scoprire tante cose nuove, ma anche fugare altrettanti dubbi sulla crescita dei vostri fiori, piante e ortaggi. Un alleato importante per il giardino perfetto.

Tecnica, ma anche fantasia

Per fare giardinaggio, infatti, è fondamentale la tecnica. Millenni e millenni di studi, osservazione e comprensione di come piante, fiori e ortaggi crescono hanno portato tante informazioni utili. Oltre la tecnica, però, il giardinaggio lascia sempre spazio alla fantasia. Ad esempio per quanto riguarda pedane da creare su cui poggiare i vasetti, ma anche solo il modo in cui dislocare i fiori in giardino o sul balcone. La natura ci ha dato tutto. A noi spetta rispettarla con tutta la nostra intelligenza.



Orto cosa piantare a settembre-ottobre
Giardinaggio

Orto: cosa piantare a settembre-ottobre

Bouganville cura e manutenzione
Giardinaggio

Bouganville: cura e manutenzione

Come creare un giardino zen
Giardinaggio

Come creare un giardino zen

Orchidee cura e manutenzione
Giardinaggio

Orchidee: cura e manutenzione

Curiosità sul baobab: quanto vivono queste piante
Giardinaggio

Curiosità sul baobab: quanto vivono queste piante

Giardinaggio

Vasi low cost: come creare un orto in casa

Terrazzo con piante.
Giardinaggio

Piante per arredare il terrazzo

Giardino fiorito
Giardinaggio

Giardino fiorito: qualche consiglio

Come pulire l'estrattore e la centrifuga
Pulizie di Casa

Come pulire l’estrattore e la centrifuga

La vita quotidiana diventa sempre più green e l’estrattore e la centrifuga ormai fanno parte degli strumenti che utilizziamo. Ecco come pulirli.

Leggi di più