Estrattore di succo, 3 modelli economici per i succhi fatti in casa

Estrattore di succo, 3 modelli economici per i succhi fatti in casa

In estate non c'è niente di più buono e rinfrescante di un succo fatto in casa! Ecco quali sono i modelli economici di estrattori.

10/07/2019

In collaborazione con Quale Scegliere

Succhi detox, succhi rinfrescanti, succhi anti-age o maschere di bellezza: l’estrattore di succo è un vero e proprio alleato per mettersi in forma per l’estate! Trattandosi di un prodotto molto acquistato, in commercio è possibile trovare tantissimi modelli diversi, che si differenziano per prezzo, accessori e velocità di rotazione.

Ma quali sono gli estrattori di succo che meglio coniugano prezzo ed efficienza? In questo articolo prenderemo in considerazione questi prodotti, proponendovi i 3 estrattori di succo più economici attualmente disponibili nei negozi e nei siti web specializzati. Si tratta di modelli che, pur avendo un prezzo ridotto, offrono prestazioni molto soddisfacenti e rappresentano quindi un perfetto compromesso tra qualità e risparmio.

Estrattore di succo, i modelli economici

Estrattore di succo: H. Koenig GSX10

Questo estrattore di succo, attualmente disponibile ad un prezzo di circa 70 euro, è un prodotto molto conveniente. I vantaggi offerti sono diversi: in termini di struttura troviamo un corpo macchina compatto e un ingombro che si sviluppa principalmente in altezza, elemento positivo per chi ha poco spazio a disposizione nella propria cucina. In dotazione si trovano due contenitori da 750 ml, valore che corrisponde a circa 3 bicchieri di succo, e un filtro a maglia fine. La velocità di rotazione è di circa 60 giri al minuto, valore che si traduce nella possibilità di lavorare in modo agevole diverse tipologie di ingredienti, sia quelli più duri come carote e zenzero, che quelli più succosi come arance e fragole. Si tratta di un prodotto molto pratico da utilizzare grazie alla possibilità di lavare i componenti sia a mano che in lavastoviglie, e grazie alla presenza di un beccuccio antigoccia che consente di non sporcare il piano di lavoro.


Leggi anche: Come pulire l’estrattore e la centrifuga

Estrattore di succo: Duronic JE2

Anche questo modello ha un prezzo di circa 70 euro; in questo caso è necessario segnalare come prima cosa il design moderno e accattivante che si adatta a tutti gli stili di arredamento. Troviamo due contenitori dalla capienza leggermente inferiore rispetto a quelli del modello precedente (circa 500 ml, cioè 2 bicchieri di succo), il beccuccio antigoccia per evitare lo sgocciolamento del succo, e la possibilità di lavare tutti i componenti in lavastoviglie. Dal punto di vista dell’efficienza, la velocità di rotazione è di 80 giri al minuto e sarà possibile lavorare tutti i tipi di ingredienti. Troviamo anche in questo caso un solo filtro a maglia fine.

Estrattore di succo: RGV 110631

Quest’ultimo modello è leggermente più costoso dei precedenti (anche se possiamo sempre considerarlo un prodotto di fascia bassa), infatti il prezzo attualmente varia tra gli 85 e i 95 euro. Il design di questo estrattore di succo è particolare: il tubo di inserimento per gli ingredienti è infatti molto ampio e consente anche l’inserimento di piccoli frutti interi, come ad esempio delle piccole mele. Anche i contenitori inclusi hanno una capienza maggiore, pari a circa 1 litro; troviamo poi il beccuccio antigoccia e un filtro a maglia fine. La velocità in questo caso è di 60 giri al minuto: anche con questo estrattore si potranno quindi lavorare tutti gli ingredienti, anche quelli più fibrosi.

Trovate ulteriori informazioni sugli estrattori di succo su QualeScegliere.it