Pulizia ecopelle

Come pulire l’ecopelle

L’ecopelle è un materiale ormai molto diffuso sia nell’arredamento sia nell’abbigliamento, ma come pulirlo? Scopriamolo insieme.

L’ecopelle (o finta pelle) viene spesso chiamata anche pleather, micro-suede o vinile, ed è una valida alternativa alla vera pelle perché è meno costosa e, soprattutto, più durevole.

Oggi l’ecopelle si è diffuso non solo nell’ambito della moda, ma anche nell’arredamento: si usa per mobili, tappezzeria per auto, divani, borse, cinture e moltissimo altro ancora.

Questo materiale deve il suo successo a vari fattori: non solo è più economico della pelle, ma è anche più ecologico e, soprattutto, non richiedere una manutenzione particolare.

Proprio per quest’ultimo motivo, l’ecopelle rappresenta una valida alternativa per l’arredamento di casa, soprattutto per le famiglie con neonati o con animali domestici, in quanto è molto facile da pulire.

Come pulire in modo efficace l’ecopelle

Innanzitutto è bene sapere che per pulire un divano o una borsa in finta pelle non bisogna ricorrere a prodotti chimici e aggressivi, come la candeggina, perché si rischia di danneggiare il tessuto in modo irrimediabile.

Quindi, il primo consiglio è di utilizzare un panno in microfibra inumidito e passarlo energicamente e con movimenti circolari su tutta la superficie del tessuto, soprattutto dove sono presenti tracce di polvere e sporcizia.

Fatto ciò bisogna asciugare tutta la zona trattata con un panno morbido e asciutto in modo tale che non rimangano macchie evidenti oppure i fastidiosissimi aloni.

Invece, se le macchie sul vostro tessuto in ecopelle sono molto più resistenti, un altro prodotto efficace è il sapone di Marsiglia.

Quindi, munitevi di in una bacinella nella quale verserete dell’acqua tiepida e un po’ di scaglie di sapone; fatto ciò, con l’aiuto di un panno inumidito, pulite tutta la superficie del vostro tessuto sempre con movimenti circolari.

Altro valido rimedio casalingo e 100% naturale è l’aceto, un alleato imbattibile contro macchie persistenti, calcare e aloni.

Imbevete un panno morbido con un po’ di aceto e passatelo sul vostro tessuto in finta pelle, l’azione di questo sgrassante naturale sarà immediata.

Inoltre, è bene sapere che in commercio vi sono anche detergenti specifici per la corretta pulizia dell’ecopelle, che si possono trovare al supermercato o  in lavanderia.

Ti potrebbe interessare anche

Arredamento

Come scegliere il colore della camera da letto

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio
Arredamento

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio

Tempo d'autunno: come apparecchiare la tavola
Arredamento

Tempo d’autunno: come apparecchiare la tavola

Il cane può mangiare il cioccolato?
Animali domestici

Il cane può mangiare il cioccolato?

Arredamento anni 80: le regole da seguire
Arredamento

Arredamento anni 80: le regole da seguire

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno
Arredamento

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno

Legno, vetro e metallo per una casa eco-friendly
Arredamento

Legno, vetro e metallo: rendi la tua casa eco-friendly

Come realizzare una mise en place in stile afro
Arredamento

Come realizzare una mise en place in stile afro

Piante per il bagno: quali sono le più adatte
Arredamento

Piante per il bagno: quali sono le più adatte

Scopri quali sono le varietà migliori di piante per rendere green e più accogliente il bagno di casa.

Leggi di più