Bollitore
Casa

Come pulire il bollitore dal calcare

Scopriamo tutti i rimedi più efficaci per riuscire a eliminare le odiose incrostazioni di calcare dal bollitore.

Quante volte vi siete trovate alle prese con la pulizia del bollitore? Oggi vi sveleremo tutti i rimedi per eliminare le fastidiose incrostazioni di calcare che si formano ogni volta che bolliamo dell’acqua.

È bene sapere che ogni volta che si bolle dell’acqua questa, raggiungendo alte temperature, genera all’interno di qualsiasi bollitore, elettrico e non, uno strato più o meno spesso di calcare.

Queste incrostazioni sono, non solo fastidiose, ma anche molto difficili da rimuovere attraverso i metodi di pulizia tradizionale e, di conseguenza, ad esse vanno riservati trattamenti molto più specifici (ma comunque semplici) che si possono eseguire anche in casa con prodotti naturali.

Cosa occorre? È presto detto: aceto bianco e bicarbonato, oppure un limone e dell’acido citrico.

Con il limone

Chi di voi non ha in casa un limone? Bene con questo agrume è possibile eliminare il calcare dal bollitore, ecco come fare.

Spremete il succo di un limone, unitelo a dell’acqua e versate tutto il composto nel bollitore che porterete a temperatura. Lasciate agire per circa un’ora, a seconda dell’incrostazione, e successivamente eliminate il calcare con una spugnetta.

Successivamente versate altra acqua (senza limone) e portate di nuovo a ebollizione; dopo questa operazione il vostro bollitore sarà di nuovo utilizzabile.

Con aceto bianco e bicarbonato

Aceto bianco e bicarbonato sono ottimi alleati nella lotta contro il calcare.

Per pulire il bollitore con questi due ingredienti basta riempirlo a metà con dell’acqua e aggiungere l’aceto fino all’orlo insieme a un cucchiaio di bicarbonato.

Questa miscela deve agire a lungo, se necessario anche tutta la notte. Il calcare la mattina sarà completamente sciolto e basterà risciacquare il bollitore per completarne la pulizia.

Con l’acido citrico

Se le incrostazioni sono molto resistenti si può ricorrere all’acido citrico, acquistabile in erboristeria o in farmacia.

Versate 1/2 litro di acqua e 25 g di acido citrico e lasciate agire almeno una notte intera.

Occorre avere molta accortezza nel maneggiare l’acido citrico perché è molto corrosivo, quindi il nostro consiglio è di utilizzare sempre dei guanti ed evitare di farlo entrare in contatto con superfici delicate come marmo o parquet.



Animali da compagnia poco impegnativi
Animali domestici

Animali da compagnia poco impegnativi, anche da appartamento

Divani Maison du Monde
Arredamento

Divani Maison du Monde: il modello perfetto per la tua casa

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino
Animali domestici

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino

Come pulire casa dopo le vacanze estive
Pulizie di Casa

Come pulire casa dopo le vacanze estive

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi
Animali domestici

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi

Cosa possono mangiare i cani
Animali domestici

Cosa possono mangiare i cani: cibi che fanno bene e quali no

Come si mettono le posate
Consigli per la casa

Come si mettono le posate: regole galateo a fine pasto

Prendersi cura gatto estate
Animali domestici

Prendersi cura di un gatto in estate: le cose da fare