Il sogno di ogni donna: la cabina armadio

Abiti, scarpe e gonne in perfetto ordine: quale donna non sogna una cabina armadio?

09/11/2015

Spesso i nostri partner ci accusano di pretendere cose assurde, quando, invece, forse l’unico sogno al quale difficilmente rinunceremmo… è possedere una cabina armadio! Quale donna, anche la meno fashion, non ha sognato almeno una volta nella vita di poter aprire una semplice porta e trovarvi dietro file di scarpe ben sistemate, gonne e camice appese in maniera ordinata, borse, cinte e chi più ne ha più ne metta? Per una questione di pura praticità ma anche per quella puntina di vanità che contraddistingue la parte rosa dell’universo. Tutto in ordine, a vista, comodo e organizzato: un vero spettacolo per i nostri occhi.

Tutti i vantaggi di una cabina armadio

Non serve una casa enorme come quelle delle serie televisive americane per realizzare una cabina armadio (come non pensare a quella di Carrie Bradshaw?!), basta avere il progetto giusto per sfruttare al massimo ogni millimetro di spazio che abbiamo a disposizione. La cabina armadio, infatti, può occupare un’intera stanza ma anche solo una parte di essa, solitamente all’interno della camera da letto. Basta un muro anche stretto e senza finestre da poter chiudere con un paio di ante scorrevoli ed ecco realizzato lo spazio perfetto, da allestire con scaffali e cassettiere. Bella anche l’idea di una cabina armadio sulla mansarda, riempiendo il sotto tetto di abiti e scarpe!


Leggi anche: Cabina armadio angolare: ecco alcune idee

Uno dei suoi vantaggi è certamente quello economico. Soprattutto se stiamo ristrutturando la nostra casa basterà aggiungere due muri in cartongesso e una porta per avere una cabina armadio che verrà a costare decisamente meno di un armadio tradizionale (ovviamente riferendoci a mobili di pregio). Gli stessi moduli per attrezzare il nostro spazio sono in vendita a prezzi contenuti. In questo modo i vestiti avranno senza dubbio più spazio che non in un armadio normale: è possibile sfruttare per bene ogni angolo, i moduli possono arrivare fino al soffitto e, se scegliamo quelli aperti, non abbiamo nemmeno l’ingrombro delle ante.

Tanta roba potrebbe voler dire caos? Affatto. Proprio la possibilità di avere tutto a vista ispirerà un ordine che probabilmente non abbiamo nell’armadio tradizionale, dove con la scusa degli sportelli chiusi a volte si nasconde un po’ di disordine.

[dup_immagine align=”aligncenter” id=”187725″]

Un po’ di misure e di prezzi

In termini pratici quanto deve essere grande una cabina armadio per essere davvero funzionale? Se abbiamo bisogno di un guardaroba singolo serviranno circa 2 metri per i vari moduli (appenderia, cassettiere e mensole) e una profondità di almeno 130 centimetri. Uno spazio abbastanza facile da ricavare in quasi tutte le camere. Ovviamente se abbiamo bisogno di una cabina per due dovremo considerare misure un pochino più grandi.  Non è una cattiva idea farci consigliare da persone del mestiere, anche se volessimo provare a cavarcela con il fai da te. Proprio perché oggi la cabina armadio non è più un vero e proprio lusso è possibile trovarne in commercio a prezzi accessibili. Ovviamente ci riferiamo a brand come Ikea dove è possibile ‘costruire’ la propria cabina armadio acquistando i moduli di cui abbiamo bisogno, progetto alla mano, oppure un guardaroba già bello e pronto. Tipologie diverse in base alle nostre esigenze, di spazio e di tasca. Naturalmente il prezzo lievita se ci rivolgiamo a un negozio specializzato in arredamento di pregio oppure a un bravo falegname.


Potrebbe interessarti: Accessori per fare ordine nell’armadio