Stress, i consigli per riconoscerlo e gestirlo al meglio

Lavoro, problemi di cuore, traslochi, esami, traffico, rumore… sono tante le cause dello stress così come i suoi sintomi. Vediamo come affrontarlo e attenzione ai test su internet

stress

Nella vita di ognuno di noi è presente lo stress, che può essere definito come uno stato di tensione fisica e mentale, dove l’organismo cerca in tutti i modi di attivarsi per affrontarlo al meglio. Il logorio dello stress è alquanto soggettivo e dipende in gran parte da come l’individuo percepisce la situazione che vive come stressante o meno. Lo stress può essere definito acuto quando è provocato da una situazione specifica in un piccolo lasso di tempo (per esempio un esame, un’accesa discussione, problemi sul lavoro,…) e cronico quando l’evento stressante si prolunga nel tempo sfibrando l’organismo stesso ed esponendolo a malattie importanti. Gli stimoli che provocano nell’organismo uno stato di tensione possono essere suddivisi in ambientali (come forte rumore, traffico, ecc…), fisici (es. forte freddo, troppo caldo, ecc…), psicologici (legati a eventi e cambiamenti nella vita stessa di una persona come un trasloco, la fine di un amore, l’elaborazione di un lutto, la perdita del lavoro…).

pulizie di primavera - no stress
Sintomi

Abbiamo sopra accennato che lo stress provoca nel nostro organismo malattie anche importanti che possono riguardare l’apparato circolatorio, l’abbassamento delle difese immunitarie, malattie legate alle contrazioni muscolari dovute alla forte tensione, disturbi nel sonno, dolori gastrointestinali, colite, mancanza di concentrazione, mal di testa, gastrite, confusione mentale solo per citarne alcuni. Una persona lo sente quando è sottoposta a stress. In rete esistono moltissimi di test per valutare il grado di stress provato, ma non sono attendibili e quindi il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi al proprio medico di base che valuterà insieme a voi il percorso più utile per gestire questa situazione al meglio. Ci sono infatti tantissime tecniche per rilassare sia il fisico contratto che liberare la propria mente da pensieri negativi e intrusivi. Ci sono efficaci tecniche di respirazione, sport come lo yoga o comunque qualsiasi sport che spinge l’individuo a scaricarsi dalle tensioni accumulate, massaggi, agopuntura, aromaterapia, l’ascolto di musica particolare (classica o newage), la pet teraphy (l’accarezzare infatti i nostri amici a quattro zampe ha un effetto calmante e rilassante per il nostro organismo), dedicarsi a un hobby, concedersi del tempo per far quello che più piace senza sentirsi in colpa, camminare in mezzo alla natura, incontrare amici, guardare film o serie tv che ci fanno ridere (ridere è il miglior alleato per combattere lo stress), visualizzare immagini positive e che ci fanno star bene, circondarsi di persone positive e imparare a delegare qualche compito o incombenza a qualcun altro in modo da avere ogni giorno un piccolo spazio personale dove neanche lo stress possa entrare. Dottoressa Sara Ronchi psicologasararonchi@virgilio.it


Vedi altri articoli su: Abbasso lo stress | Myself | Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *