Essenza di lavanda

Olio essenziale di lavanda: le proprietà che non conoscevi

Alla scoperta dell’olio essenziale di lavanda: da proprietà e usi più noti a quelli più inaspettati: per i capelli, contro le zanzare, per le scottature. E molto altro

Bella a vedersi, incantevolmente profumata e anche utile: conoscevate le proprietà della lavanda? Già nella Roma antica era adoperata per profumi e bagni alle terme, e ancora le nostre nonne ne lodano le virtù per profumare cassetti e armadi. Ma soprattutto, tantissimi sono i benefici, gli usi e impieghi dell’olio essenziale di lavanda.

Proprietà dell’olio essenziale di lavanda

L’olio essenziale di lavanda ha ottime proprietà:

  • toniche e sedative in grado di riequilibrare l’attività del sistema nervoso centrale: allevia lo stress, attenua l’ansia, combatte l’insonnia
  • anti-infiammatorie e analgesiche: utile tanto per i dolori muscolari e reumatici, quanto per quelli mestruali
  • antibiotiche e antisettiche: l’olio di lavanda è ottimo per contrastare tosse, raffreddore, sintomi di influenza
  • diuretiche.

Usi dell’olio essenziale di lavanda

Olio essenziale di lavanda: proprietà e usi
Olio essenziale di lavanda: proprietà e usi
Per lo più, l’olio essenziale di lavanda si impiega per via inalatoria (4 o 5 gocce in una bacinella d’acqua bollente) o per via locale, con un paio di gocce con cui massaggiare la parte dolente – in quest’ultimo impiego, la lavanda è utilizzatissima e ottima per i vari disturbi infantili. Ma contro i dolori muscolari e reumatici possiamo anche preparare un bagno confortante e tonificante, con una decina di gocce aggiunte all’acqua della vasca. E, contro stress, malesseri e nervosismi, possiamo perfino ricorrere alla diffusione.


L’olio di lavanda per la bellezza di viso, corpo e capelli

L’olio essenziale di lavanda è pure un buon anti-aging e anti-brufoli: possiamo diluirne un paio di gocce nella crema viso che utilizziamo normalmente.

Possiamo anche utilizzare l’olio essenziale di lavanda per la cura dei capelli: contro la forfora, per una maggiore lucentezza, e anche come antiparassitario, in casi di esposizione ai pidocchi.

Ancora, possiamo impiegare l’olio di lavanda, puro o unito a un olio per massaggi, contro smagliature e cellulite.

L’olio di lavanda contro le punture, le scottature e le ustioni

L’olio essenziale di lavanda è un vero toccasana contro il bruciore delle punture di zanzare e altri insetti, o da scottature e ustioni: basta applicarne un paio di gocce direttamente sulla zona interessata. Notevole poi il suo effetto decongestionante in caso di scottatura solare, per cui bastano una decina di gocce da unire a 50 g di crema fluida, o da diluire a 250 ml di acqua, da utilizzare come spray dopo-sole.

Dove comprarlo? Quanto costa?

Possiamo trovare l’olio essenziale di lavanda in erboristeria, in alcune farmacie e bancarelle, in negozi e siti specializzati. In tutti i casi, il prezzo si aggira attorno ai 10 euro per una boccetta da 10 ml: quello che è importante è controllare che sia puro al 100 per cento.



allenamento di coppia
Fitness

Allenamento di coppia: i benefici per il cuore

Le app migliori per fare Yoga comodamente a casa
Fitness

Le app migliori per fare yoga comodamente a casa

Accessori per la corsa: tutto quello che ci serve
Fitness

Accessori per la corsa: tutto quello che serve

L'acqua del rubinetto fa davvero male o no?
Salute

L’acqua del rubinetto fa davvero male o no?

Essenze per rilassarsi
Rimedi Naturali

Essenze per rilassarsi

bagni sonori meditazione
Salute

Bagni sonori, meditazione e ritiri benessere: i trend del 2020

Salute

Riposino pomeridiano: perché fa bene

Salute

Stress: le tisane che aiutano lo stomaco

Le celebrità bevono latte vegetale, ma quanti tipi esistono?
Dieta

Le celebrità bevono latte vegetale, ma quanti tipi esistono?

Per tutti quelli che sono intolleranti all latte o semplicemente cercano un’alternativa, ci sono numerose bevande vegetali. Scopriamole insieme.

Leggi di più