Acqua micellare: errori da evitare

L’acqua micellare è una soluzione pratica e veloce per struccarsi. Ma sappiamo come usarla correttamente?

Acqua micellare: errori da evitare.
Acqua micellare: errori da evitare.

In questo articolo vedremo quali sono gli errori da evitare quando detergiamo il nostro viso con l’acqua micellare.

Innanzitutto però facciamo un passo indietro e vediamo che cosa è l’acqua micellare. Si tratta di un detergente viso costituito da micelle, ovvero minuscole molecole di tensioattivi, in sospensione nell’acqua termale.

L’acqua micellare è un innovativo trattamento per struccare il viso in modo delicato ed efficace allo stesso tempo. Il tutto in pochi, veloci e pratici gesti.

Le migliori acque micellari in commercio rimuovono anche il trucco occhi waterproof e i rossetti liquidi. Insomma si può avere il viso perfettamente struccato ricorrendo ad un solo prodotto che agisce velocemente, e può essere utilizzato su tutto il viso.

Di recente sul mercato si sono diffusi tantissimi tipi di acqua micellare, adatti a soddisfare le più disparate esigenze dei diversi tipi di pelle del viso.

Bisogna però sapere quali sono gli errori da evitare utilizzando l’acqua micellare, per sfruttarne al massimo i pregi e tenerci alla larga da brutte sorprese.

Risciacquare sempre il viso: nonostante molte acque micellari possano essere utilizzate senza risciacquarle, vi consigliamo sempre di rimuoverne i residui dopo averla applicata. Ciò al fine di eliminare tracce di tensioattivi che è sempre meglio non restino per molto tempo a contatto con l’epidermide.

Non abusare dell’acqua micellare quando si ha la pelle matura: infatti utilizzare un buon latte detergente per struccarsi è sicuramente meglio per pelli non più giovani. In questo modo, infatti, l’epidermide viene detersa e idratata allo stesso tempo, grazie alla differente texture del latte detergente stesso, rispetto all’acqua micellare.

Si fa presto a dire acqua micellare: non sceglietela a caso, ma selezionate quella che più si adatta alle esigenze della vostra pelle. Ad esempio è sbagliato scegliere un’acqua micellare purificante quando la pelle del nostro viso tende ad essere secca e non soffre di impurità. Rischiamo solo di aggredire l’epidermide e di sensibilizzarla.

Acqua micellare per struccare gli occhi: ottima per rimuovere il make up occhi, ma non abbiate fretta. Applicate un po’ di acqua micellare su un dischetto struccante, appoggiatelo sulla palpebra e lasciate agire per qualche secondo. Non strofinate troppo e subito per fare in fretta. Rischierete solo di stressare la delicata zona del contorno occhi.

 


Vedi altri articoli su: Skincare |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *