Acconciatura anni 30, come realizzarla

Le morbide onde delle acconciature anni 30 sono ancora oggi molto attuali e sfoggiate dalle star. Ecco come realizzarle

Isobel Scaife
Isobel Scaife
  • Isobel Scaife
  • allison goldfrapp
  • Unity Mitford
  • Thoughtful letter
  • Suzanne Botterell
  • Silk Camisole
  • Rita Johnson
  • Mona Barrie
  • Minnie
  • minnie driver hair
  • Minnie driver
  • Jean Colin
  • Eileen Peel
  • Eileen Beldon
  • Edith Head
  • Dorothy Hyson
  • child hair
  • Yvonne Printemps
Le acconciature che vediamo negli anni ’30 sono sfoggiate molto ancora oggi. Vediamo personaggi dello spettacolo che riprendono dive come la fantastica Greta Garbo o Marlene Dietrich, con queste onde perfettamente definite o con un taglio a caschetto molto corto e frangetta, tipico di questi anni.  

Ma come realizzare queste onde che sembrano così difficili da fare? Come prima cosa bisogna utilizzare prodotti e strumenti appositi: un ferro per fare i ricci, un pettine (babyliss), molta lacca e per facilitare il lavoro delle pinze a farfalla, ma se avete dei becchi d’oca potete benissimo usare quelli.

Se avete i capelli molto lunghi e scalati potete benissimo, per semplificare il lavoro, farvi una bella coda tirata lasciando libere delle ciocche di almeno 6 centimetri nella parte davanti. Questi capelli ci serviranno per creare le onde. Dividiamo in sezioni orizzontali queste ciocche e creiamo dei ricci con il babyliss. Dopo aver ben pettinato i nostri capelli vedremo delinearsi in maniera naturale le nostra onde, quello che dobbiamo fare adesso è renderle più precise e nette utilizzando le mani, il pettine, le pinze a farfalla e molta lacca. A ogni onda che formiamo pettinando i capelli con il nostro pettine, fissiamo la cresta dell’onda con le pinze e passiamo la lacca. Dopo avere finito questo passaggio torniamo alla parte posteriore della testa (alla coda fatta in precedenza) e formiamo un bello chignon oppure disfiamo la coda, arrotoliamo i capelli su due dita verso l’interno e li fissiamo con le forcine e pinzette in modo tale da formare una specie di caschetto. I capelli che abbiamo usato per creare le onde andremo a fissarli e nasconderli o dentro lo chignon o nel finto caschetto che abbiamo realizzato. Dopo aver lasciato per un po’ in posa l’acconciatura, andiamo a togliere i becchi a farfalla e voilà! Ecco le nostre onde perfette. Se avete i capelli medi (alle spalle) l’acconciatura risulterà molto più semplice da fare, perché avrete meno peso sui ricci e riuscirete a modellare molto meglio le forme dei vostri capelli.

Naturalmente sarebbe perfetto abbinare l’acconciatura tutta onde che avete appena realizzato con un abito a frange e fasce, mood lanciato negli anni venti, che ha detto la sua anche nel decennio successivo.


Vedi altri articoli su: Capelli lunghi | Capelli raccolti | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *