Spaghetti di soia alle verdure

Un primo piatto esotico, senza tante calorie, ricco di proteine e vitamine, da provare anche con carne o gamberi

Spaghetti di soia alle verdure
Spaghetti di soia alle verdure

Spaghetti di soia alle verdure: un primo piatto semplice da realizzare,  adatto anche per chi soffra di intolleranze alimentari e su tutte di celiachia, perché gluten free, e per chi segua una dieta vegetariana e vegana. E pure leggero e ricco delle proteine della soia, un potente antiossidante, e delle vitamine e sali minerali della verdura.

Semplici e veloci da realizzare, ancor meglio se in un wok, gli spaghetti di soia alle verdure sono la ricetta ideale per una cena originale, gustosa ma leggerissima, e per portare un po’ d’Oriente sulla nostra tavola. Noi abbiamo scelto zucchine, carote e funghi, ma possiamo aggiungere (o sostituire) le verdure che vogliamo: adattissimi, per esempio, anche verze, peperoni, germogli di soia. Con il loro affascinante sapore esotico – e, perché no, da assaporare con le bacchette – faranno gioire tutti i piccoli e grandi convitati.

Con il bimby

Possiamo realizzare la nostra ricetta anche con il nostro fidatissimo Bimby. Basterà cuocere per 10-12 minuti le verdure sminuzzate con un po’ d’olio e l’aglio e poi metterle in una ciotola e versarvi sopra un filo di salsa di soia, per poi cuocere nel Bimby gli spaghetti di soia in acqua salata bollente per 2-3 minuti, sciacquarli in acqua fredda, scolarli e saltare sul fuoco con le verdure per pochi minuti.

Con carne e verdure

Due varianti un po’ più ricche di spaghetti di soia con verdure sono quelle con la carne e con i gamberi. E se a tavola non c’è nessuno di vegetariano, entrambe sapranno conquistare il nostro palato. In entrambi i casi, la variante è semplicissima da eseguire: per gli spaghetti di soia con verdure e carne, tagliamo la carne scelta – vitello, ma anche manzo o perfino pollo o carne macinata – a listarelle e aggiungiamola alle verdure nel wok quando queste saranno croccanti. Anche per gli spaghetti di soia con verdure e gamberi, basterà aggiungere i gamberi alle verdure nel wok verso fine cottura: lasciamo cuocere un minuto se sono precotti, di più se freschi.

Se vi piace la cucina cinese provate anche il riso alla cantonese e il pollo alle mandorle!

 

  • Resa: 6 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 300 grammi spaghetti di soia
  • 2 spicchi aglio
  • 200 grammi zucchine
  • 200 grammi carote
  • 200 grammi funghi
  • 2 cipollotti
  • 3 fettine zenzero (facoltativo)
  • olio di semi oppure olio extravergine di oliva
  • salsa di soia

Preparazione

  1. Per prima cosa, puliamo e tagliamo le verdure a listarelle. In un wok, intanto, facciamo soffriggere l’aglio (o lo zenzero a cubetti) in un filo di olio.
  2. Versiamo nel wok cipollotti e carote e cuociamo per qualche minuto, poi aggiungiamo zucchine e funghi. Sfumiamo con la salsa di soia e facciamo cuocere col coperchio fino a doratura, aggiungendo eventualmente un po’ di acqua alla volta.
  3. Intanto in acqua bollente salata facciamo bollire gli spaghetti di soia per 2-3 minuti, poi scoliamoli. Passiamoli sotto l’acqua fredda e scoliamoli ancora, sgranandoli con una forchetta perché non si attacchino.
  4. Versiamo gli spaghetti nel wok, mescoliamo, condiamo eventualmente con un filo di salsa di soia e serviamo.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Primi Piatti | Ricette senza glutine | Ricette vegane | Ricette vegetariane |