Seppie gratinate

Cosa c’è di meglio di un secondo piatto al sapore di mare così sfizioso, semplice e veloce da preparare?

seppie gratinate

Le seppie sono dei molluschi che si possono veramente cucinare in mille modi. Si prestano molto bene alla preparazione di ottimi e sfiziosi antipasti, di sughi per condire la pasta da “leccarsi i baffi” oppure di prelibati secondi piatti.

Questa è una ricetta per realizzare un secondo piatto facile e veloce ma estremamente gustoso e invitante. Le seppie vengono farcite con un composto delizioso di pangrattato unito a cipolla, zucchine e pomodori lasciati insaporire e aromatizzare dal vino bianco. Vengono poi spolverizzate ancora con pangrattato, arricchite con pomodorini e prezzemolo e infine passate nel forno a cuocere e gratinare fino a formare una prelibata crosticina dorata che le renderà molto appetitose.
Le seppie gratinate sono un secondo piatto leggero, con pochi grassi ma sostanzioso che può essere accompagnato da un’insalata di verdure miste condite con menta o basilico.

Per preparare questa ricetta potete scegliere seppie congelate già pulite. Vanno fatte decongelare, lavate bene sotto acqua fredda corrente e lasciate sgocciolare prima di essere cucinate nel modo desiderato: sono molto comode, hanno gli stessi valori nutrizionali delle seppie fresche e sono altrettanto buone in quanto vengono congelate a bordo delle navi da pesca e hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Se vi piace questa ricetta provate anche seppie e piselli e le seppie ripiene, due classici della cucina italiana!

  • Resa: 2 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 4 seppie pulite
  • 60 grammi pangrattato
  • 7 pomodori ciliegini
  • 1 zucchina piccola
  • 1 bicchiere vino bianco secco
  • 1 cipollotto fresco piccolo
  • 1 cucchiaino prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe rosa

Preparazione

  1. Preparate le seppie praticando un taglio verticale sulla testa e lasciate attaccati i tentacoli.
  2. Mettete in una casseruola l’olio extravergine di oliva insieme al cipollotto fresco pelato e tritato.
    Lasciatelo appassire, quindi unite 5 pomodori ciliegini lavati e tagliati a piccoli dadini.
    Fate insaporire e poi unite la zucchina tritata e il prezzemolo tritato.
  3. Condite con sale e pepe rosa appena macinato.
    Lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma bassa e poi bagnate con il vino bianco secco.
    Fatelo sfumare per un minuto.
  4. Infine spegnete il fuoco e aggiungete 2 o 3 cucchiai di pangrattato.
    Mescolate bene in modo che gli ingredienti si amalgamino fra loro e il pane assorba il fondo di cottura: il composto deve risultare cremoso e non troppo asciutto.
  5. Riempite la parte concava delle seppie con il composto e poi passatele bene nel pangrattato grattugiato finemente.
  6. Disponete le seppie in una pirofila unta con olio extravergine di oliva.
    Spargete sopra le seppie un paio di ciliegini a cubetti e spolverizzate con un poco di prezzemolo tritato e con una macinata di pepe rosa.
  7. Mettete in forno già caldo a 200° C e lasciate cuocere per 20 minuti.
    Estraete dal forno e distribuite nei piatti.
    Guarnite con foglie di prezzemolo fresco e servite in tavola.


Vedi altri articoli su: Ricette Secondi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *