Piadina stracciatella e cime di rapa

Piadina stracciatella e cime di rapa

Per avere i sapori e i profumi della Puglia in una piadina, ecco una semplice ma gustosissima ricetta.

Se pensate che mangiare vegetariano significhi rinunciare al gusto, preparatevi a cambiare idea: la piadina stracciatella e cime di rapa è uno street food da veri buongustai, che farà ricredere anche i fedelissimi del classico crudo e squacquerone!

Tenere cime di rapa dalle note piccanti, burrosa stracciatella… il meglio dei sapori del Sud Italia racchiusi in una deliziosa piadina all’olio extra vergine di oliva. Proponetela ai vostri amici, anche quelli più diffidenti… al primo boccone li avrete già conquistati tutti!

Oltre alle più classiche e alla nostra variante vegetariana, si può farcire con pezzi di salsiccia cotti alla brace o alla piastra e cipolla; con affettati vari di suino; con la porchetta; con rucola e squacquerone; con erbette o verdure gratinate. Ma anche dolce è molto golosa… con crema gianduia, confetture o Nutella!

Diverse sono le ipotesi sull’origine della piadina e sulla sua forma e impasto originale. Fin dagli antichi Romani ci sono tracce di questa forma di pane.

La prima testimonianza scritta della piadina risale all’anno 1371. Il cardinal legato Anglico de Grimoard ne fissa per la prima volta la ricetta: “Si fa con farina di grano intrisa d’acqua e condita con sale. Si può impastare anche con il latte e condire con un po’ di strutto”.

L’antenato dell’odierna piada possono essere individuati anche in una focaccia a base di farina di ghianda e altre farine povere in uso in tempi antichi nel territorio del Montefeltro.

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 15 minuti

Ingredienti

  • 2 piadine
  • 300 grammi cime di rapa
  • 100 grammi stracciatella
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • peperoncino

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è preparare le cime di rapa.
  2. Pulirle conservando le foglie e la parte più tenera del gambo, lavarle e sbollentarle una decina di minuti in acqua bollente salata.
  3. In una padella a parte mettere a rosolare l’aglio e il peperoncino con l’olio.
  4. Quando le cime di rapa saranno cotte, scolarle con una schiumarola e ripassarle nella padella con l’olio.
  5. Far evaporare l’acqua in eccesso.
  6. Accendere il forno e mettere a scaldare sulla griglia la piadina per una decina di minuti.
  7. In alternativa si può scaldarla in una padella antiaderente senza aggiungere condimenti.
  8. Quando è calda, disporvi sopra le cime di rapa tiepide e sopra la stracciatella.
  9. Piegare a metà e servire.

Altre ricette per te


Ti potrebbe interessare anche

Smoothie di kiwi e cioccolato
Ricette vegetariane

Smoothie di kiwi e cioccolato

Cotolette di finocchi
Ricette vegetariane

Cotolette di finocchi

Zuppa di cardi
Ricette vegetariane

Zuppa di cardi

Minestra di cavolo nero e legumi misti
Ricette vegetariane

Minestra di cavolo nero e legumi misti

Gnocchi alla parigina
Cosa Cucino Stasera

Gnocchi alla parigina

Gnocchi di patate al pesto
Cosa Cucino Stasera

Gnocchi di patate al pesto

Frittura di asparagi
Cosa Cucino Stasera

Frittura di asparagi con salsa

Vellutata di zucchine e patate
Ricette vegetariane

Vellutata di zucchine e patate

Classico Lime Daiquiri.
Fatto In Casa

Cocktail alcolici con rum

I cocktail a base di rum sono davvero tanti, e ce n’è per tutti i gusti: dai più leggeri con rum bianco a quelli dolci con rum ambrato, fino a quelli super strong con rum scuro! Ecco qualche idea per realizzarli a casa.

Leggi di più