Sorbetto alla frutta con l’estrattore di succo

Sorbetto alla frutta con l’estrattore di succo

Un dessert rinfrescante e salutare da preparare in pochi minuti.

-
12/08/2019

Sommario

Un dessert rinfrescante e salutare da preparare in pochi minuti.

Tempo di preparazione:
20 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Frutta fresca mista a piacere 400 gr
  • Zucchero a velo 2 cucchiai

In collaborazione con Quale Scegliere

Il sorbetto è un dessert a base di ghiaccio e frutta molto simile al gelato: la differenza principale è che nel sorbetto non sono presenti ingredienti come latte o panna. In base alle vostre esigenze potrete anche realizzare il sorbetto senza l’aggiunta di zuccheri, così da renderlo ancora più salutare. Prima di entrare nel dettaglio degli ingredienti e dei passaggi necessari, segnaliamo che per questa preparazione consigliamo di usare l’estrattore di succo: molti modelli sono infatti dotati di un apposito filtro che consente la lavorazione della frutta surgelata per ottenere il sorbetto.

Per altre informazioni utili visitate la guida agli estrattori di succo di QualeScegliere.it

Preparazione

Se scegliete di utilizzare la frutta congelata, potete saltare il prossimo passaggio, mentre se scegliete di utilizzare la frutta fresca, dovrete prima pulire i frutti eliminando buccia, foglie o noccioli e tagliare tutti gli ingredienti a pezzetti

Tagliate la frutta in cubetti di circa 1 cm per lato, così da rendere la lavorazione più agevole

Mettete i cubetti in una ciotola, aggiungete i due cucchiai di zucchero a velo e mescolate facendo in modo che lo zucchero si distribuisca omogeneamente

Procedete mettendo a congelare il tutto per un tempo minimo di 8 ore. Se state usando frutta congelata potrete aggiungere lo zucchero come primo passaggio. Se invece preferite ottenere un risultato light, potete evitare lo zucchero aggiungendo della stevia in polvere oppure escludendo qualsiasi tipo di dolcificante aggiunto. In quest’ultimo caso consigliamo di utilizzare frutta più zuccherina, come fragole o banane


Leggi anche: Sorbetto al limone

A questo punto potete iniziare con la lavorazione degli ingredienti: ricordatevi però di montare il filtro apposito sul vostro estrattore di succo. Solitamente il filtro per sorbetti è privo di fori perché non è necessaria la separazione di succo e polpa ma soltanto la “masticazione” degli ingredienti

Attivate la rotazione della coclea, iniziate quindi a inserire gli ingredienti all’interno del tubo. La lavorazione potrebbe risultare lenta con alcuni estrattori: in questi casi aggiungete pochi cubetti per volta, così da evitare che l’estrattore vada sotto sforzo

Dopo aver lavorato tutti gli ingredienti, controllate che siano stati processati in modo omogeneo: se vi sembra che la frutta sia ancora in pezzi troppo grossolani potete ripassare il sorbetto ottenuto nell’estrattore una seconda volta.

Adesso il vostro sorbetto è pronto: servitelo subito per evitare che si sciolga. Buon appetito!

Redazione UnaDonna
  • Scrittore e Blogger