Ragù alla Bolognese

Il ragú alla bolognese, tipico condimento della cucina emiliana, può essere preparato in diversi modi. Ecco la ricetta di UnaDonna

Con il termine ragù s’intende un sugo composto da diversi ingredienti, tradizionalmente a base di carne macinata. L’origine del ragù è francese, ragout, e deriva dal verbo ragouter che significa risvegliare appunto l’appetito.  Il ragù alla bolognese è il tipico sugo della cucina emiliana a base di carne, pancetta e verdure (cipolla, carota, sedano e aglio). Il tutto insaporito da buon vino rosso e cotto lentamente per più di un’ora. Esiste una ricetta classica depositata nel 1982 presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, ma ognuno di noi ha la propria ricetta. Diversi tagli di carne bovina possono essere utilizzati quali cartella, fesone di spalla o girello, a cui può essere aggiunta carne macinata di suino. La pancetta può essere sostituita con la salsiccia per rendere il ragù più light poiché la salsiccia contiene meno grasso (e naturalmente meno calorie) della pancetta. Alcune ricette inoltre aggiungono qualche cucchiaio di latte o panna fresca a fine cottura per rendere la carne più morbida. Vi propongo la mia ricetta!

  • Resa: 6 porzioni ( 6 Persone servite )
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 1 ora 30 minuti
  • Cottura: 1 ora 20 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 30 grammi burro
  • 1 cipolla grande tagliata finemente
  • 1 carota grande tagliata finemente
  • 1 gambo di sedano tagliato finemente
  • 2 spicchi d’aglio tagliati finemente
  • 100 grammi salsiccia tagliata a piccoli pezzi
  • 225 grammi carne di manzo macinata
  • 225 grammi carne di maiale macinata
  • 120 millitri vino rosso
  • 240 millitri brodo di carne
  • 250 grammi pomodori maturi tipo S. Marzano pelati interi o 400 g pelati in scatola
  • 5 cucchiai panna fresca
  • sale, pepe, noce moscata qb

Preparazione

  1. In una casseruola grande a fuoco medio, soffriggere il burro e la salsiccia per 3 minuti, mescolando continuamente. Aggiungere la cipolla, e quando comincia ad ammorbidirsi aggiungere le altre verdure. Soffriggere a fuoco basso per 8 minuti fino a doratura, mescolando continuamente
  2. Aggiungere la carne macinata e continuare la cottura per circa 10 minuti
  3. Aggiungere il vino e aumentare il calore per far evaporare l’alcol
  4. Aggiungere i pomodori e il brodo. Ridurre il fuoco al minimo e fate cuocere per circa un’ora mescolando di tanto in tanto
  5. Togliere dal fuoco e aggiungere la panna
  6. Condire con sale, pepe e noce moscata secondo il proprio gusto.


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Ricette Primi Piatti |

Commenti

  • Irene

    E’ verissimo che per il ragù esiste una ricetta per ogni cuoca bolognese, ma scusate, la panna proprio non ci vuole! Forse è un interpretazione e va benissimo, ma cambierei il titolo!

  • Paola Lovisetti Scamihorn

    Grazie del commento e dell’attenta lettura ma la ricetta presentata non é un’interpretazione personale. Infatti nell’ottobre del 1982 la delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina ha depositato presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta ufficiale del ragù bolognese con un cucchiaio di panna, allo scopo di garantire la continuità ed il rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo. (vedi il link http://it.wikibooks.org/wiki/Libro_di_cucina/Ricette/Rag%C3%B9_bolognese)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *