Ricetta Puntarelle alla romana
Ricette

Puntarelle in insalata

Un piatto semplicissimo e saporitissimo tipico della cucina del Lazio e della Campania: l’insalata croccante di puntarelle!

Le puntarelle sono i germogli di un tipo di cicoria (la catalogna) che è caratterizzata da un cespo non troppo alto con coste larghe che, al loro interno, nascondono appunto questi germogli che, generalmente, si consumano crudi in insalata.

Una delle ricette più famose e più saporite per preparare le puntarelle è il modo “alla romana” in cui i germogli vengono conditi con un saporitissimo intingolo a base di acciughe, olio, aglio e aceto che smorza l’amarognolo tipico della catalogna esaltandone il gusto e offrendo al palato un piatto croccante, fresco e gradevolissimo!

La ricetta è molto semplice, la parte più laboriosa è sicuramente la pulizia delle puntarelle (che però si trovano anche già pulite in commercio se avete poco tempo a disposizione). Il mio consiglio, tuttavia, è di pulirle voi stessi in modo da poterle tuffare in acqua e ghiaccio e permettere alle puntarelle di perdere un po’ del loro amaro e diventare belle fresche con il ciuffetto arricciato che è loro tipico!

Servitele come antipasto insieme a delle fettine di mozzarella fior di latte freschissima non condita, oppure con una ricottina o un tomino fresco anche di latte di capra: il mix di sapori sarà favoloso!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 1 kilogrammo puntarelle
  • 6 filetti d’acciuga sott’olio
  • 3 cucchiai aceto bianco
  • 9 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione

  1. Mondate e pulite con cura il cespo di cicoria catalogna: dividete la parte esterna e dura del cespo dai germogli interni più teneri (le puntarelle).
    Tagliate la base più dura e lavate bene le puntarelle sotto acqua corrente.
  2. Tamponatele con un panno pulito e tagliatele in 8 “spicchietti” (se ovviamente le puntarelle fossero piccole, basterà tagliarle in 6).
  3. Mano a mano che le tagliate, mettete le puntarelle in una ciotola colma di acqua e ghiaccio e lasciatele riposare per almeno 1 ora e mezza.
  4. Preparate nel frattempo il condimento: tritate non troppo finemente (sarebbe perfetto utilizzare un mortaio) l’aglio insieme alle acciughe. Versate il tutto in una scodellina, unite l’olio e l’aceto e sbattete energicamente con una forchetta (a vostra discrezione potete aggiungere anche qualche cappero dissalato).
  5. Scolate molto bene le puntarelle, conditele con l’emulsione saporita in una insalatiera in modo si uniformi tutto e servite!


Pasta patate e vongole
Ricette Primi Piatti

Pasta patate e vongole

Fragole con panna e cioccolato
Ricette veloci

Fragole con panna e cioccolato

Biscotti senza burro la ricetta
Ricette Dolci e Dessert

Biscotti senza burro: la ricetta

Pancake senza uova
Ricette Dolci e Dessert

Pancake senza uova

Cestini di parmigiano con verdure
Ricette Antipasti

Cestini di parmigiano con verdure

5 ricette con le fave
Ricette a base di legumi

5 ricette con le fave

Cookies light senza burro
Ricette Dolci e Dessert

Cookies light senza burro

Pasta ncasciata alla messinese
Ricette Primi Piatti

Pasta ‘ncasciata alla messinese, il piatto della domenica

Come conservare il lievito di birra
Consigli di cucina

Come conservare il lievito di birra

Come conservare il lievito di birra? Ecco la domanda che ci si è fatti più spesso in quarantena, anche se in realtà è utile saperlo sempre

Leggi di più