Pasta al caviale e agrumi

Pasta al caviale e agrumi

Un primo piatto di festa molto delicato e raffinato: pasta al caviale al profumo di agrumi.

-
17/12/2015

Sommario

Un primo piatto di festa molto delicato e raffinato: pasta al caviale al profumo di agrumi.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Pasta fresca alluovo tipo tagliolini o fettuccine 500 grammi
  • Arancia biologica 1
  • Limone 1
  • Porro grande 1
  • Panna fresca 125 grammi
  • Burro chiarificato 2 cucchiai
  • Sale e pepe qb
  • Caviale 40 grammi

Se siete alla ricerca di un piatto da proporre durante la cena della vigilia o per il pranzo di Natale e non temete il discostarsi dalle tradizioni di casa, ecco la ricetta che può fare al caso vostro: pasta fresca all’uovo condita con una salsa agli agrumi e porri e completata dal gusto deciso e inconfondibile del caviale.

Quale caviale?

Ci sono diverse tipologie di caviale e di uova di pesce tra cui poter scegliere, a seconda del gusto e del vostro budget.

Un tipo di caviale di uso comune è il sevruga: come tutto il caviale, va trattato con estrema cura perchè è molto delicato e fragile e va servito preferibilmente con posate di osso o di madreperla che non ne alterino il sapore (come invece accadrebbe se si usasse argento o acciaio).

Preparazione

Con un pelapatate ricavate la scorza dall’arancia e tritatela finemente. Spremete il succo dell’arancia e di mezzo limone e uniteli in una ciotola. Salate, pepate e tenete da parte.


Leggi anche: Pasta con uova di lompo

Pulite il porro e tagliate la parte bianca a rondelle sottili: fatele brasare per 5 minuti nel burro spumeggiante. Unite quindi il succo degli agrumi e fate cuocere altri 5 minuti. Aggiungete anche la panna, una presa di sale e pepe. Mescolate e coprite con il coperchio.

Fate cuocere la pasta fresca all’uovo in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente (conservando qualche mestolo di acqua di cottura) e versatela nella padella con il condimento.

Condite bene il tutto e distribuite nei piatti dei commensali completandone ognuno con un cucchiaino di caviale.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger