Pasta frolla: la ricetta base

Come fare la pasta frolla in modo facile e veloce per preparare dolci e crostate.

Pasta Frolla - Ricetta base - Preparazione - Come fare

La pasta frolla è una preparazione base per tantissimi dolci, è facile e veloce da preparare e non richiede una precisione maniacale per quanto riguarda la lavorazione degli ingredienti.

La ricetta che proponiamo qui è quella standard ed essenziale. Potete pensare di personalizzare la pasta frolla a seconda della ricetta, aggiungendo degli aromi all’impasto, per esempio della scorza di limone o di arancia grattugiate, oppure dell’estratto di vaniglia o cannella.

Vi consigliamo di non usare mai la vanillina perché è un prodotto di sintesi chimica e non ha nulla a che fare con il pregiato baccello.

Le dosi indicate sono per un chilo di frolla, ma potete tranquillamente dimezzarle.

Con mezzo chilo di pasta frolla si può foderare una tortiera di 24 cm.

Solitamente la pasta frolla richiede dai 30 ai 40 minuti di cottura in forno preriscaldato a 180 gradi.

Pasta frolla al cacao

Una deliziosa variazione è la pasta frolla al cacao, che può essere fatta aggiungendo all’impasto 50 grammi di cacao in polvere non zuccherato. In questo caso la pasta frolla sarà anche di colore scuro. Può essere utilizzata come una normale pasta frolla.

Pasta frolla con l’olio

E’ possibile sostituire il burro con l’olio extravergine d’oliva, che consente di eliminare il colesterolo contenuto nel burro ed assente nell’olio. L’olio extravergine d’oliva ha 900 calorie per 100 grammi contro le 780 del burro ma è necessaria una quantità inferiore. E’ meglio utilizzare un olio delicato e fruttato per evitare che un olio evo dal gusto troppo forte predomini sull’impasto. In tal caso sostituite i 250 grammi di burro indicati nella ricetta con 180 grammi di olio extravergine d’oliva ed eventualmente tenete a disposizione un tuorlo aggiuntivo qualora l’impasto vi sembri troppo morbido.

  • Difficoltà:
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 500 grammi farina
  • 250 grammi burro
  • 200 grammi zucchero
  • 4 tuorli d’uovo

Preparazione

  1. Su un piano o in una terrina amalgamate tutti gli ingredienti lavorandoli con la punta delle dita per evitare di scaldare troppo il composto.
  2. Per una migliore riuscita, il burro deve essere freddo appena tolto dal frigo e tagliato a pezzi
  3. La pasta frolla deve essere lavorata il meno possibile: fermarsi non appena si ottiene una palla senza più briciole che si staccano
  4. Prima di utilizzarla, lasciarla riposare in frigo avvolta nella pellicola almeno per un’ora ma se possibile per 24 ore.


Vedi altri articoli su: Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

  • cucinotta assunta

    x la pasta frolla non ci vuole il lievito ? grazie .

  • Michela Faccio

    Ciao Assunta, no, non ci vuole il lievito. La pasta frolla non deve gonfiarsi.

  • corina

    ma per il sparabiscotti la pistolla non e troppo asciuto questo?mi dai una ricetina grazie

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *