Ricette

Pasta con i Vrocculi Arriminati (Broccoli in Tegame)

Un primo piatto appetitoso, ricco di sapori mediterranei, la cui ricetta viene dalla Sicilia e ne risente molto dell’influenza araba

Questo gustoso primo piatto è tipico della Sicilia con tante varianti a seconda della provincia. Forse è più conosciuto con il suo nome in dialetto siciliano pasta con i vrocculi arriminati che tradotto in italiano significa pasta con i broccoli in tegame. Bisogna precisare che a Palermo chiamano broccoli quello che in altre parti d’Italia è il cavolfiore. Il termine “arriminare” deriva da mescolare il condimento preparato con cavolfiore, addolcito con cipolla, uvetta e pinoli, e colorato con il re delle spezie, ossia lo zafferano (ottimo ingrediente per condire la pasta).

Il tipo di pasta che comunemente viene impiegato sono i bucatini perché si sposa bene con questo tipo di condimento. Questa appetitosa ricetta dal gusto dolce-salato ricorda molto la tradizione araba. Infatti la cucina siciliana è strettamente legata alle vicende storiche, culturali e culinarie della tradizione araba in seguito alla sua dominazione.

  • Resa: 4 ( 4 Persone servite )
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 340 grammi bucatini
  • 1 cavolfiore medio
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla media tagliata finemente
  • 2 spicchi d’aglio interi
  • 2 filetti d’acciuga sott’olio, tagliati finemente
  • 80 grammi pinoli tostati
  • 80 grammi uva passolina
  • 1 bustina zafferano o 4-5 pistilli
  • sale e pepe macinato fresco

Preparazione

  1. Tagliare le cime del cavolfiore. Lavarle sotto acqua corrente e cuocere al dente per 6-8 minuti. Scolare con una schiumarola. Mettere da parte e conservare l’acqua di cottura per la pasta.
  2. In una padella scaldare l’olio e soffriggere la cipolla e l’aglio a fuoco medio-basso per qualche minuto. Attenzione a non bruciarli.Aggiungere le acciughe, l’uvetta, i pinoli tostati e il cavolfiore. Sciogliere lo zafferano in 50 ml di acqua di cottura del cavolfiore e aggiungerlo al condimento. Amalgamare (arriminare) con un cucchiaio di legno e cuocere per 5 minuti. Rimuovere l’aglio. Salare e pepare.
  3. Nel frattempo cuocere la pasta nell’acqua di cottura del cavolfiore che avrete intanto salato. Cuocere al dente i bucatini per circa 10 minuti (seguire il tempo di cottura indicato sulla confezione). Scolare e versare nella pentola con il condimento. Mescolare e servire calda.
  4. Nota: Per dare un tocco zuccherino a questo piatto potete aggiungere della “muddica atturrata” preparata nel seguente modo: tostare in un padellino antiaderente 4 cucchiai di pangrattato a fuoco medio. Quando sarà ben colorato rimuovere dal fuoco e aggiungere un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Quando l’olio sarà ben assorbito, aggiungere un cucchiaio di zucchero semolato e servire sulla pasta.


Pasta alla zozzona
Ricette Primi Piatti

Pasta alla zozzona

Ricette estive veloci, sfiziose ed economiche
Cosa Cucino Stasera

Ricette estive: veloci, sfiziose ed economiche

Torta salata con uova e pancetta
Ricette Piatti Unici

Torta salata con uova e pancetta

Crespelle con asparagi
Cosa Cucino Stasera

Crespelle con asparagi

Panzerotti al forno
Ricette Antipasti

Panzerotti al forno

Pane comodo senza impasto con il bimby
Ricette con il Bimby

Pane comodo senza impasto con il Bimby

Panna cotta senza gelatina
Ricette Dolci e Dessert

Panna cotta senza gelatina

Insalata di ceci e gamberetti
Ricette a base di legumi

Insalata di ceci e gamberetti

Pasta alla zozzona
Ricette Primi Piatti

Pasta alla zozzona

La pasta alla zozzona è un piatto tipico della cucina romana.

Leggi di più