Pane fatto in casa, tipo Pita

Amanti dei sapori e della cucina orientale, questa ricetta è per voi. Siete pronti per spalmarlo con una crema intensa, ricca e piccantina e farcirlo a dovere? Iniziate ad avvisare gli amici: la cena è servita in poche ore!

20/06/2013

Sommario

Amanti dei sapori e della cucina orientale, questa ricetta è per voi. Siete pronti per spalmarlo con una crema intensa, ricca e piccantina e farcirlo a dovere? Iniziate ad avvisare gli amici: la cena è servita in poche ore!

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
5 minuti
Quantità:
4 pani

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 100 grammi
  • Farina di castagne 75 grammi
  • Farina di ceci 75 grammi
  • Acqua 125 grammi
  • Sale qb
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Semi di finocchio qb
  • Zenzero qb
  • Noce moscata qb
  • Pepe nero qb

Senza lievito e dall’impasto veloce: il pane piatto tipo pita è la soluzione perfetta sia se all’ultimo momento ci ritroviamo senza pane per la cena, sia per organizzare un banchetto alternativo dal sapore d’oriente.

Preparato con farine miste di ceci e castagne, come in questo caso, e con tante spezie, il pane piatto tipo pita si presta ad essere l’accompagnamento ideale per cremine piccanti a base di verdure, hummus di legumi,  patè o formaggi morbidi da spalmare.

Degna sorella della italianissima piadina, anche la pita è perfetta per essere farcita sostituendo così il più classico panino in un pic nic estivo.

Il pan pita, dà il meglio di sé se gustato caldo, quando sprigiona tutta la sua fragranza e il suo particolare aroma. Servito a temperatura ambiente, già riempito con qualche golosa salsa e porzionato a tranci, è invece la più attraente proposta non convenzionale per l’aperitivo fatto in casa.

Scommettiamo che, se lo portate in tavola, sarà la prima portata ad essere presa d’assalto dai vostri ospiti?

L’idea in più: provate a sostituire la farina di castagne con sola farina di ceci, i semi di finocchio con semi di cumino e aggiungere nell’impasto una punta di peperoncino piccante. In questo modo il sapore della Pita sarà più simile a quella delle cucine orientali e sarà ottimale per essere servita in abbinamento a salse a base di formaggio, aglio e menta fresca o anche a umidi di carne.

Preparazione

Riunite tutte le farine in una grande ciotola e miscelatele.


Leggi anche: Pita con hummus di pomodori secchi

Aggiungete 1 cucchiaino di sale e abbondanti spezie: pepe, noce moscata e zenzero in polvere.
Aggiungete anche un cucchiaio colmo di semi di finocchio. Mescolate bene il tutto.

Lavorate brevemente l’impasto poi suddividetello in 4 pezzi del medesimo peso, formate 4 palline e lasciatele riposare ancora coperte per 20 minuti.

Stendete le palline non troppo sottili su un piano infarinato e fatele cuocere per circa 3 minuti per lato su una padella unta d’olio ben calda.