Lonza di maiale alle mele

Ecco un secondo piatto molto goloso e stuzzicante, degno di un grande chef: la lonza di maiale alle mele.

Lonza di maiale alle mele

La lonza del maiale o lombata, è un taglio di carne che si trova sopra al filetto e ai lati della spina dorsale a ridosso della regione lombare da cui deriva il suo nome. E’ formata da una fascia muscolare dalla forma allungata. La sua carne è rosata, leggermente viscosa e ricoperta da una sottilissima fascia di grasso sotto la quale la polpa è però magrissima. La lonza è ricca di proteine, aminoacidi, ferro e vitamine del gruppo B, A e D e contiene circa 140 calorie ogni 100 grammi.

In cucina si presta a moltissime ricette e può essere preparata in umido, arrostita o in padella ma sempre accompagnata da sughetti che la rendono morbida e saporita.

Si può abbinare a verdure oppure cucinare con liquori e vini bianchi o rossi anche molto aromatici e corposi come Madera, Marsala, Brandy etc.

La si può cuocere con birra o latte, o ancora la possiamo accompagnare con frutta secca oppure semplicemente lasciata a bagno nell’uovo o nel latte per una mezz’ora in modo che si ammorbidisca bene e poi impanata e fritta come la classica cotoletta alla milanese.

Credo, però, che l’abbinamento più prelibato ed appetitoso sia l’agrodolce e cioè con la frutta come fichi, prugne, pere, uva o mele come nella ricetta spiegata più avanti.

La lonza di maiale alle mele è un delizioso secondo piatto, molto appetitoso e fragrante. L’accostamento con le mele ritengo che sia il migliore, infatti il sapore dolce della lonza si sposa alla perfezione con quello leggermente acidulo delle mele renette. La ricetta viene profumata ed arricchita da vino bianco, aceto balsamico ed erbe aromatiche che ne esaltano ancora di più i sapori e rendono il piatto veramente particolare e con un bouquet gradevolissimo che sarà apprezzato da grandi e piccini e anche dai palati più raffinati.

Puoi gustare questa particolarissima ricetta portando in tavola anche del miele di Acacia o Robinia, con il quale i tuoi commensali potranno cospargere carne e mele: sarà un successone!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 2 ore 30 minuti
  • Cottura: 2 ore 10 minuti

Ingredienti

  • 1 kg. lonza di maiale
  • 6 mele renette
  • 2 cipolle bianche
  • vino bianco secco
  • 5 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • rosmarino
  • timo
  • salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 bicchierini aceto balsamico
  • sale grosso
  • pepe nero in grani
  • sale rosso delle Hawaii
  • pepe nero

Preparazione

  1. Prepara un trito grossolano con rosmarino, timo, salvia, lo spicchio di aglio, sale grosso e pepe nero in grani.
    Spargilo sopra il tagliere e rotolaci il pezzo di lonza in modo che se ne cosparga uniformemente.
  2. Versa due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente.
    Fai scaldare e poi mettici il pezzo di lonza lasciandolo rosolare bene da tutte le parti.
    Bagna la carne con l’aceto balsamico e fallo sfumare.
  3. Lava ed asciuga le mele e tagliale a spicchi lasciando la buccia.
    Pela le cipolle e tritale grossolanamente.
    Disponi in una pirofila le mele e le cipolle tritate lasciando uno spazio centrale dove sistemerai il pezzo di lonza ben rosolato.
  4. Bagna con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e versaci sopra il vino bianco secco fino a coprire a filo le mele. Spolverizza con sale rosso e pepe nero appena macinati e con un cucchiaino di timo e rosmarino tritati.
    Metti ne forno già caldo a 180 gradi e lascia cuocere per un’ora.
  5. Quindi gira la lonza, se necessario bagnala ancora con del vino bianco secco e poi rimettila nel forno e continua la cottura ancora per un’ora.
  6. Dopo la cottura la carne sarà bella tenera e, una volta estratta dal forno, lasciala riposare per dieci minuti.
    Quindi mettila su di un tagliere e tagliala a fette.
  7. Distribuisci le fette nei piatti singoli insieme alle mele e cospargi con il fondo di cottura.
  8. Gusta la lonza di maiale alle mele bella calda e buon appetito!!!!


Vedi altri articoli su: Ricette Secondi Piatti |

Commenti

  • Ferdinanda

    Provo e poi vi dico ma penso sarà ottima auguri di buone feste Ferdinanda

  • Emma

    Domani la preparerò, ma sono sicura che sarà buonissima.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *