Insalata marocchina

Insalata marocchina

Una ricetta proveniente dal Marocco e rivisitata dallo chef Alessandro Borghese. Scoprite un nuovo primo piatto leggero e sfizioso

-
30/06/2014

Sommario

Una ricetta proveniente dal Marocco e rivisitata dallo chef Alessandro Borghese. Scoprite un nuovo primo piatto leggero e sfizioso

Tempo di preparazione:
20 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Bulgur 50 grammi
  • Melone 1
  • Zucchero di canna 20 grammi
  • Zenzero mezzo cucchiaino qb
  • Peperoncino mezzo qb
  • Limone 1
  • Menta qb
  • Noce moscata qb
  • Cannella qb
  • Zafferano qb
  • Acqua qb
  • Olio extravergine doliva qb
  • Sale qb

Oggi ti proponiamo una ricetta antica e dal sapore aromatico, che arriva da molto lontano e più specificatamente dal Marocco. Si tratta dell’insalata marocchina, un primo piatto profumato e saporito che ha tutto il gusto dell’Africa e del Paese dal quale arriva.

Per la ricetta ci siamo ispirate a quella del famoso chef Alessandro Borghese, che prepara l’insalata marocchina utilizzando un alimento tipico del Marocco, ossia il bulgur, accompagnato da una deliziosa salina dal sapore agrodolce e speziato, preparata con succo di limone, zucchero, cannella, noce moscata, zenzero, zafferano e peperoncino: un mix insolito per ottenere un gusto straordinario.

Ma cos’è il bulgur? Si tratta di un alimento che fa parte della tradizione culinaria dei paesi del Mediorientali preparato con del frumento orientale sottoposto a un particolarissimo processo di lavorazione nel quale il grano duro fatto germogliare viene cotto al vapore e in seguito viene seccato. Infine il grano viene macinato e ridotto in piccoli pezzetti. Il bulgur non è solo buono, ma anche sano. È infatti ricco di fibre, fosforo, potassio e vitamina B. In più è particolarmente indicato se sei a dieta, dunque se vuoi perdere qualche chilo puoi preparare l’insalata marocchina come primo piatto e ti sentirai subito sazia!


Leggi anche: Tabulè di verdure e pesce

Questa insalata marocchina poi è semplicissima da preparare e davvero veloce, soprattutto perché il bulgur non necessita di cottura, infatti è sufficiente versarlo in una pentola e aggiungere dell’acqua bollente, facendolo riposare per circa 10 o 30 minuti per farlo gonfiare.

E se con l’estate hai una voglia matta di qualcosa di fresco e veloce prova anche l’insalata nizzarda, sfiziosa e irresistibile, l’insalata greca, ma anche l’insalata d’orzo, l’insalata di farro e verdure, quella di ceci, e per finire la classica insalata di riso.

Preparazione

Fate ammollare tutto il bulgur in una pentola con dell’acqua bollente. Fatelo riposare sino a quando non sarà diventato morbido.

Versate in una pentola il succo del limone e lo zucchero.

Fate cuocere il tutto a fiamma bassa e aggiungete anche un pizzico di cannella, la noce moscata e un po’ di zenzero.

Mescolate lo zafferano con un po’ d’acqua e versatelo nella pentola, mescolando bene. Infine versate pure il peperoncino.

Continuate a far cuocere fino a quando non avrete ottenuto una salsa densa e aromatica.

Per ultimo condite il bulgur con la salsa aromatica, il melone a tocchetti e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Impiattate l’insalata marocchina e servitela decorandola con altro olio extravergine d’oliva e qualche fogliolina di menta fresca.

  • Scrittore e Blogger