Insalata di mare

Una ricetta fresca e dietetica con seppie, polpo, calamari e gamberi, da mangiare come antipasto e personalizzare con tanti ingredienti

insalata di mare

L’insalata di mare è un piatto piacevolmente freddo e stuzzicante da preparare quando si ha voglia di una ricetta a base di pesce che non sia troppo elaborata e complicata da preparare. Questa pietanza infatti ha tutto il sapore del mare, con un’esecuzione che non prevede l’uso di salse o sughi e conserva tutto il gusto autentico del pesce. Solitamente si realizza con polpo, seppie, gamberi e calamari sbollentati, con l’aggiunta, a piacere, anche di cozze e vongole. Il tutto viene condito semplicemente con olio extravergine d’oliva, prezzemolo e succo di limone, ma ne esistono infinite versioni.
Puoi infatti modificare la tua insalata di mare aggiungendo alcuni ingredienti a piacere e condimenti diversi, in base a ciò che ti piace di più. I più golosi, a esempio, possono mangiarla con un cucchiaio di maionese, mentre i veri intenditori possono provare una bella spruzzata di bottarga, per dare un sapore forte e deciso al piatto. I più originali amano condire l’insalata di mare con un po’ di cipolla e peperoncino, mentre per esaltare il sapore dei diversi ingredienti non c’è niente di meglio di una bella dadolata di sedano e carote.

Con le verdure

Per rendere l’insalata di mare un piatto unico puoi mescolarla con delle patate e condirla con abbondante prezzemolo e olio extravergine d’oliva. Per un piatto ancora più ricco di verdure e sapori aggiungi anche ceci, fagiolini, peperoni lessati e zucchine. Una ricetta adatta a chi ha voglia di mettersi a dieta, ma senza rinunciare al gusto.

Calda

Questa ricetta è ottima anche servita calda, magari in autunno, all’interno di un menu a base di pesce. Se la mangi d’estate invece puoi assaporarla tiepida come antipasto con un’emulsione di limone, aglio e olio extravergine d’oliva.

Col Bimby

Quando hai poco tempo puoi utilizzare il Bimby per preparare l’insalata di mare. Lava e pulisci bene tutto il pesce, inserisci nel boccale le seppie, polpo e i calamari con circa 600 ml di acqua. Fai cuocere per 30 minuti, poi versa anche i gamberi e cuoci altri 10 minuti.

Ingredienti

  • 500 grammi gamberi
  • 500 grammi calamari
  • 1 polpo da 1 kg
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

  1. Pulite bene i calamari, i gamberi e il polpo. Poi iniziate a cuocerli separatamente a partire dal polpo che dovrà rimanere immerso nella pentola piena d’acqua per 40 minuti con fuoco basso e coperchio. Nella stessa acqua fate sbollentare anche i calamari per 10 minuti e in seguito anche i gamberi per altri 5 minuti.
  2. Quando il pesce sarà freddo tagliatelo a tocchetti.
  3. Preparate un’emulsione con il succo di un limone, un filo d’olio extravergine d’oliva e il prezzemolo tritato finemente e mescolate il tutto con una frusta.
  4. Infine versate il pesce in una ciotola abbastanza capiente, condite con l’emulsione e mescolate bene prima di servire.


Vedi altri articoli su: Insalate Estive | Ricette Antipasti | Ricette Estive | Ricette Light |

Commenti

  • anna maria bertoli

    ho trovato tutte queste ricette ottime e spiegate molto esaurientemente. il mio commento è ottimo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *