Granita siciliana al limone

Granita al limone con il Bimby

Ecco una delle cose più rinfrescanti che ci sia: una bella granita! E pensando a una granita la limone, ci vengono subito in mente quelle siciliane.

Il rito della granita è tutt’oggi vissuto dai siciliani come un momento di comunione e di relazioni sociali, una tradizione del gusto che affonda le sue radici nella dominazione araba, poi evolutasi, soprattutto nel versante orientale dell’Isola, in un raffinato prodotto dolciario che acquista, via via che si percorre la costa e nelle diverse province, determinate variazioni aromatiche.

Fin dal Medioevo, in Sicilia esisteva la professione dei nivaroli, cioè quegli uomini che d’inverno andavano a raccogliere la neve sull’Etna e poi, durante il resto dell’anno, si occupavano di conservare la neve nelle neviere, preservandola dal calore estivo, per poi trasportala sulla costa.

Tra i nobili delle famiglie patrizie infatti, con l’avvento delle calde temperature estive, era consuetudine comprare la neve dell’Etna raccolta d’inverno e farla conservare in apposite case neviere in vista della stagione estiva. La neve veniva grattata e utilizzata nella preparazione di sorbetti e gelati da degustare nei momenti di calura, versandovi sopra spremute di limone o sciroppi di frutta o di fiori.

Nel corso del XX secolo, nella formula moderna della tradizionale granita siciliana, la neve è stata sostituita con l’acqua e il miele con lo zucchero, il pozzetto manuale raffreddato da ghiaccio (o neve e sale) è stato sostituito dal congelatore.

Come vedete non servono ingredienti particolari, né troppa fatica per ottenere delle splendide granite siciliane direttamente a casa nostra, ovviamente con l’aiuto del Bimby.

Consiglio: Utilizzare rigorosamente limoni bio in maniera tale da mangiare un prodotto completamente naturale, fresco e senza additivi chimici all’interno.

Una variante di granita è quella creata utilizzando i classici sciroppi che si trovano comunemente in commercio. Basta solo inserire nel boccale la quantità di ghiaccio che vi sembra sufficiente alle porzioni che intendete ottenere, aggiungere lo sciroppo e lavorare uno o due minuti partendo da velocità 5 fino a velocità Turbo.

  • Resa: 8 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti

Ingredienti

  • 150 grammi succo di limone biologico
  • 200 grammi zucchero semolato
  • 400 grammi acqua
  • 1 buccia grattugiata di limone bio

Preparazione

  1. Mettere nel boccale zucchero e acqua → 5 min. 50° vel. 1.
  2. Lasciare raffreddare completamente.
  3. Unire la buccia grattugiata e il succo di limone → 10 sec. vel. 2
  4. Mettere il tutto all’interno di un contenitore dalla forma larga e bassa come quello del gelato del supermercato e riporre in freezer a riposare per almeno 12 ore.
  5. Una volta tolto dal congelatore, metterlo nel boccale → 1 min. vel. 5 spatolando.

Altre ricette per te


Ti potrebbe interessare anche

Soufflé al rabarbaro
Ricette Dolci e Dessert

Soufflé al rabarbaro

Gelato alla stracciatella con la gelatiera
Ricette Estive

Gelato alla stracciatella con la gelatiera

Lasagne con zucchine e gamberetti
Ricette con Zucchine

Lasagne con zucchine e gamberetti

Ricetta insalata al pompelmo
Ricette detox

Ricetta insalata al pompelmo

Sorbetto alla frutta con l’estrattore di succo
Ricette Estive

Sorbetto alla frutta con l’estrattore di succo

Ricetta detox: centrifuga con barbabietola e prezzemolo
Ricette detox

Ricetta detox centrifuga con barbabietola e prezzemolo

Ricetta gelato al tè matcha: come preparalo con la gelatiera
Ricette Estive

Ricetta gelato al tè matcha: come prepararlo con la gelatiera

Ricette senza glutine

Pizza senza glutine e lattosio

Ricette Estive

Pita con hummus di pomodori secchi

Un piatto sfizioso ma sano, tipico della tradizione medio orientale. L’hummus di pomodori secchi è perfetto per accompagnare la pita tostata, e realizzare così un piatto gustoso

Leggi di più