Gnocchi di patate

Ecco la ricetta per gli gnocchi fatti in casa, un ottimo primo piatto che tutti apprezzeranno anche nella versione senza glutine

gnocchi di patate
gnocchi di patate

Chi non ha due patate, un uovo e un pugno di farina in casa? Gli gnocchi di patate sono un ottimo primo piatto d’effetto per chi ha dimenticato di fare la spesa, ma non solo. Ingredienti semplici, pochi, ma infinite varianti e condimenti, a partire dai classici gnocchi al pomodoro. A partire dal colore. Se li volete gialli aggiungete un pizzico di zafferano nell’impasto, per il verde usate gli spinaci, mente per il rosa flou basta il succo della barbabietola. Anche i bambini si divertiranno a prepararli insieme a voi e a gustarli in tante diverse interpretazioni.

Gli gnocchi di patate fatti in casa non sono impossibili da realizzare. Seguite la nostra ricetta e buon appetito!

Gnocchi di patate senza glutine

Preparare gli gnocchi di patate fatti in casa senza glutine è semplice: sostituite la farina di grano con la farina di riso, nelle stesse proporzioni e il gioco è fatto. Si possono ottenere gnocchi deliziosi in questo modo e adatti anche ai celiaci.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 2 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 500 grammi patate farinose
  • 150 grammi farina
  • 1 uovo
  • sale

Preparazione

  1. Mettere le patate con la buccia e ben lavate in acqua fredda, lessarle, pelarle ancora calde quindi passarle nello schiacciapatate e salarle.
  2. Unire patate e farina.
  3. Rompere l’uovo, sbatterlo un po’ e incorporarne solo due o tre cucchiai al composto.
  4. Lavorare su un piano infarinato fino a ottenere un impasto liscio, consistente ma morbido. Ricavare dei filoncini del diametro di 2­-3 centimetri e tagliare in pezzetti regolari. Infarinarli leggermente per evitare che si appiccichino. Volendo donare loro la classica forma “rigata”, passarli a uno a uno sui rebbi di una forchetta.
  5. Sistemarli in un vassoio o su un piano di lavoro infarinato e lasciarli riposare per circa 20 minuti.
  6. Cuocerli gettandoli un po’ per volta in acqua salata bollente e ritirarli con il mestolo forato quando vengono a galla. Passarli in padella un paio di minuti a fiamma alta con il
    condimento scelto.


Vedi altri articoli su: Ho fame | Ricette Primi Piatti | Ricette senza glutine | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *