frittelle di riso
Ricette

Frittelle di riso

Una tradizionale ricetta di carnevale molto diffusa in Toscana. Non conoscete ancora queste frittelle?

A carnevale i dolci fritti sono i veri protagonisti delle tavole italiane! Castagnole, chiacchiere, krapfen ma anche golose frittelle di riso, una ricetta diffusa soprattutto in Toscana e in alcune zone dell’Umbria e del Lazio. Vengono chiamate anche frittelle di san Giuseppe perché è tradizione prepararle tra l’inizio del carnevale e il 19 marzo, festa di san Giuseppe appunto.

La ricetta delle frittelle di riso, che ha origine nel Tardo Medioevo, è semplice: pochi ingredienti facili da reperire e tanto, tantissimo gusto.

Potete proporle per una festa di carnevale con i vostri bambini e i loro amichetti oppure come merenda tra amiche accompagnate da una tazza di thè. Tanto la prova costume è ancora lontana e poi ogni tanto ci vuole una coccola golosa…

Questa è la ricetta di mia nonna, un ricordo di infanzia che rende ancora più appetitosi questi dolcetti di riso. Buon carnevale!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 200 grammi riso carnaroli
  • 500 millilitri latte
  • 50 grammi zucchero
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai farina bianca
  • 1 pizzico sale
  • 1 limone
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Per preparare le frittelle di riso, iniziate portando il latte a ebollizione. Versate il riso e fate cuocere per circa 15 minuti. Se si asciuga troppo aggiungete altro latte.
  2. A cottura ultimata, scolate e lasciate raffreddare.
  3. Lavate il limone e grattugiatene la buccia.
  4. Aggiungete la scorza di limone al riso ormai freddo insieme allo zucchero, all’uovo, alla farina e a un pizzico di sale. Amalgamate il tutto.
  5. Scaldate l’olio per la frittura. Inserite l’impasto delle frittelle di riso in una tasca con bocchetta rotonda larga e fatene cadere dei bocconcini nell’olio caldo.
    Se non avete la tasca preparate delle palline aiutandovi con un cucchiaio.
  6. Friggete per qualche minuto (la superficie deve essere croccante e dorata), scolate con una schiumarola e asciugate le frittele su una carta assorbente.
  7. Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo solo prima di servire.
  8. N.B. La ricetta originale toscana prevede l’aggiunta di 3 cucchiai di rum nell’impasto ma mia nonna preferiva non metterli. A voi la scelta: è giusto adattare ogni ricetta al gusto personale e divertirsi con piccole modifiche ed esperimenti!


Menù festa di compleanno bambini
Consigli di cucina

Menù festa di compleanno bambini: buffet, stuzzichini e dolci

Sartù
Ricette Piatti Unici

Sartù: ecco la ricetta del sartù di riso

Menù per la prima comunione
Consigli di cucina

Menù per la prima comunione: consigli e idee

Pancake light con yogurt greco senza uova
Ricette Dolci e Dessert

Pancake light con yogurt greco senza uova

Centrifugato di frutta ricette
Ricette detox

Centrifugato di frutta ricette

Maracuja: proprietà, gusto, ricette
Consigli di cucina

Maracuja: proprietà, gusto, ricette

Durian
Consigli di cucina

Durian: come tagliarlo e aprirlo

Come fare il green smoothie in casa
Consigli di cucina

Come fare il green smoothie in casa

Crema al limone senza uova
Dolci al Limone

Crema al limone senza uova

Una crema al limone senza uova, senza latte e senza glutine. Ideale per vegani e per chi ha un’intolleranza. La versione light dell’anglosassone lemon curd.

Leggi di più

2 thoughts on “Frittelle di riso”

  1. Il rum o altro liquore servono X non far assorbire olio….. fidati consiglio da parte di una toscana!!!!!

I commenti sono chiusi.