Classico Lime Daiquiri.

Cocktail alcolici con rum

I cocktail a base di rum sono davvero tanti, e ce n’è per tutti i gusti: dai più leggeri con rum bianco a quelli dolci con rum ambrato, fino a quelli super strong con rum scuro! Ecco qualche idea per realizzarli a casa.

Quando si esce con gli amici, per inaugurare il weekend o per festeggiare qualche evento generalmente si brinda con un buon cocktail, Long Island, Mimosa, Cosmopolitan: gli amanti delle bevande alcoliche hanno una vasta gamma di opzioni tra le quali scegliere.

Pensando ai cocktail contenenti alcool ci concentreremo su quelli a base di rum, ne esistono infatti diversi tipi. Ogni cocktail si prepara in maniera diversa, adoperando talvolta lo shaker. Quanto alla presentazione esistono varie tipologie di bicchiere, a seconda della gradazione alcolica desiderata.

Tanti cocktail a disposizione di chi ama il rum

I cocktail a base di rum sono tantissimi, spesso fruttati e profumati.

Ne esistono a base di rum bianco, ambrato o scuro, alcuni sono celeberrimi (come il Mojito e il Cuba Libre), altri meno conosciuti sono decisamente da provare!

I cocktail a base di rum sono davvero tanti, e ce n’è per tutti i gusti: dai più leggeri con rum bianco a quelli dolci con rum ambrato, fino a quelli super strong con rum scuro!

Ecco i 5 migliori cocktail a base di rum: alcuni si possono realizzare direttamente in casa, mentre la preparazione degli altri richiede un’esperienza minima come bartender.

Daiquiri

Uno dei più gustosi cocktail a base di rum è sicuramente il Daiquiri, un aperitivo da servire per occasioni o feste speciali.

Innanzitutto è necessario procurarsi uno shaker e riempirlo con alcuni cubetti di ghiaccio.

Dopodiché bisogna aggiungere 3/4 di rum bianco, 3 gocce di sciroppo di zucchero ed 1/4 di succo di limone filtrato tramite un colino o setaccio.

Esiste comunque una versione leggermente differente rispetto al cocktail Daiquiri, meno alcolica e più dissetante.

Precisamente il rum bianco ed il succo di limone si possono diluire con l’acqua minerale frizzante o naturale e servirlo all’interno di un flûte.

Banana Daiquiri

Un secondo cocktail da provare viene denominato Banana Daiquiri.

In questo caso, gli ingredienti occorrenti andranno frullati nel mixer. Precisamente bisogna adoperare 6/10 di rum bianco, 3/10 di crema alla banana, 1/10 di succo di limone o lime e mezza banana.

Il mixer andrà fatto lavorare alla massima velocità. Nel corso della frullatura, occorre versare i cubetti di ghiaccio triturati.

Dopodiché è possibile servire il cocktail, decorandolo con fettine realizzate con l’altra metà della banana. Per consumarlo nel bicchiere a forma di calice, si consiglia di posizionare 2 cannucce nere.

Planter’s Punch

Un terzo cocktail a base di rum prende il nome di Planter’s Punch, i cui ingredienti necessari vanno messi all’interno dello shaker.

Occorre riempirlo con il rum della Giamaica per metà e il succo all’arancia per la restante metà. Aggiungere poi 5 gocce di succo di limone, i cubetti di ghiaccio, 2 gocce di Angostura ed 1 cucchiaino di zucchero a velo.

Una volta agitato il tutto, filtrare il Planter’s Punch nelle coppette da cocktail raffreddate in precedenza. Come decorazione si possono collocare alcuni cubi di ananas, delle rondelle di banana e un pochino di scorza d’arancia.

Amba

Un quarto cocktail a base di rum viene chiamato Amba e per realizzarlo occorre impiegare il mixing-glass. Ai cubetti di ghiaccio bisogna mescolare innanzitutto 4/10 di scotch whisky Old Smuggle e 3/10 di rum Palo Anejo Estelar Pampero.

Aggiungere poi 2/10 di vermouth Cinzano rosso ed 1/10 di Apricot Cointreau.

Dopodiché bisogna shakerare tutti gli ingredienti e versarli all’interno delle coppette da cocktail. Come guarnizione è possibile usare una ciliegia al maraschino e una spirale di scorza di limone.

Elisa

Il quinto e ultimo cocktail a base di rum che vi suggeriamo prende il nome di Elisa.

All’interno del mixing-glass è necessario aggiungere innanzitutto il rum Havana Club per metà ed 1/8 di amaro Averna.

Dopodiché andranno versati 1/8 di Apricot brandy ed 1/8 di vermouth classico. A questo punto concludere la preparazione mettendo 1/8 di spumante Gancia brut e qualche cubetto di ghiaccio.

Successivamente agitare il tutto e filtrarlo all’interno di vari flûte. Spruzzare infine alcune gocce di scorza d’arancia e decorare il cocktail con una ciliegia.


Altre ricette per te


Ti potrebbe interessare anche

Biscotti banane e nocciole
Fatto In Casa

Biscotti banana e nocciole

Ricette veloci

Cocktail estivi: i migliori 5

Curiosità e ricette dei cocktail più sfiziosi dell’estate

Leggi di più