Vol au vent home made in poche mosse

Vol au vent home made in poche mosse

Un rotolo di pasta sfoglia, un uovo e due coppapasta sono tutto ciò che vi servirà per creare i vostri vol au vent casalinghi. Semplici e veloci da preparare, si prestano ad essere farciti in mille modi diversi!

-
27/04/2019

Sommario

Un rotolo di pasta sfoglia, un uovo e due coppapasta sono tutto ciò che vi servirà per creare i vostri vol au vent casalinghi. Semplici e veloci da preparare, si prestano ad essere farciti in mille modi diversi!

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
13 minuti
Quantità:
10 vol au vent

Ingredienti Ricetta

  • Pasta sfoglia 1 rotolo
  • Tuorlo 1
  • Latte qb qb

Inutile negarlo, ci sono certi dolci che più di altri sanno di pasticceria e che, almeno prima dell’era dei food blog, sembravano impossibili da realizzare a casa propria. Solo pochi coraggiosi osavano così misurarsi con meringhe, vol au vent, bignè, per non parlare dell’ormai famosissima pavlova.

La verità è che prepararli a casa propria è più semplice di quanto si pensi, sempre che ci si accontenti di un risultato casalingo e non ci si dimentichi che fare i pasticceri è tutt’altra cosa!

Tra i dolci citati, i vol au vent sono sicuramente i più veloci da realizzare, soprattutto se si parte da un rotolo di pasta sfoglia già pronto. In aggiunta vi basterà avere un uovo, due coppa pasta, uno più grande e uno più piccolo e un quarto d’ora a disposizione.

Se ora vi state però chiedendo perché dovreste dedicare un po’ del vostro tempo a preparare vol au vent home made invece che comprarne una confezione al supermercato, la risposta è semplice.


Leggi anche: Vol au vent al salmone affumicato

Ci sono almeno 3 buoni motivi per farlo: la spesa sarà inferiore, in molti casi i vostri dolcetti avranno un aspetto e una consistenza decisamente più invitanti di quelli acquistati in negozio e, non meno importante, dopo 5 o 6 minuti di cottura la vostra cucina verrà invasa da un dolce profumo burroso, l’inconfondibile aroma della pasta sfoglia che sta prendendo vita in forno.

Per quanto poi riguarda la farcitura, potrà essere dolce o salata e quindi potrete spaziare da una crema pasticcera, che di solito accontenta un po’ tutti, ad una fonduta con fontina, grana e taleggio, ma queste sono solo due tra le tante possibilità tra cui scegliere!

Preparazione

Roberta Zannoni
  • Scrittore e Blogger