Torta di mele e cioccolato morbidissima della nonna: la ricetta

Ecco una variante alla classica torta di mele, un po' diversa dal solito. Il cioccolato al latte, molto più dolce del cioccolato fondente arricchisce l'impasto e crea un piacevole contrasto di sapore e consistenza con le mele.

30/10/2022

Sommario

Ecco una variante alla classica torta di mele, un po' diversa dal solito. Il cioccolato al latte, molto più dolce del cioccolato fondente arricchisce l'impasto e crea un piacevole contrasto di sapore e consistenza con le mele

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
45 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Mele 3
  • Farina 00 150 g
  • Zucchero 150 g
  • Burro 150 g
  • Uova 2
  • Cacao amaro 15 g
  • Bustina di lievito 1
  • Latte intero se occorre qb
  • Pizzico di sale qb
  • Limone solo succo 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1
  • Calorie 435 kcal
  • Grassi 23,5 g
  • Carboidrati 51 g
  • Zuccheri 32,5 g
  • Fibre 2 g
  • Proteine 6 g
  • Colesterolo 130 mg

La torta di mele è un dolce diffuso ormai in tutto il mondo per la sua bontà. Viene preparata sia in America, dove viene chiamata apple pie, sia in Austria, dove assume il nome di strudel.

Torta di mele: la storia

Alcuni sostengono che la torta di mele nacque in Europa nel 1300 grazie al cuoco francese Traillevent, il quale riprese una ricetta di torta alle mele, la “tarte aux pommes”, che aveva sperimentato nella cucina di un monastero. All’epoca, infatti, erano proprio i monasteri a dettare le regole della cucina e a diffondere le ricette più raffinate e speciali dell’arte culinaria, in quanto erano luoghi ben forniti di diversi ingredienti.

Secondo altri, invece, la torta di mele ha origini anglosassoni. La ricetta, infatti, si sarebbe diffusa durante il periodo di colonizzazione degli inglesi nei territori americani e fu talmente apprezzata in America che divenne in poco tempo un vero e proprio simbolo della gastronomia nazionale tanto da essere definita con il nome “American pie”. Infatti, gli americani utilizzano una simpatica battuta per definire le proprie origini: “American as an apple pie”, ossia “americano quanto la torta di mele”. Inizialmente era nota soprattutto nel New England dove veniva consumata a fine pasto e se avanzava veniva utilizzata per la colazione del giorno dopo. Con il tempo, tuttavia, la apple pie divenne famosa in tutto il continente americano.

torta al cioccolato senza lievito

Torta di mele: com’è nata

Quel che è certo è che la torta di mele nasce per conservare la frutta: all’epoca non esistevano i frigoriferi, dunque le mele e tutta la frutta in genere venivano cotte per allungarne la conservazione e variarne il consumo. Oggi è uno dei dolci più diffusi in assoluto proprio per l’utilizzo delle mele, frutto reperibile in ogni zona per tutto il corso dell’anno. La pianta del melo ha le sue origini in Asia Centrale ed è presente in Italia con circa 2000 varietà. La mela è il frutto più destagionalizzato grazie alla presenza, al giorno d’oggi, di particolari impianti che provvedono alla conservazione e ne distribuiscono la disponibilità in un ampio arco di tempo.


Leggi anche: Aceto di mele: i benefici per la salute

Torta di ricotta pere e cioccolato

Oggi proponiamo una variante, la torta di mele e cioccolato: una torta di mele un po’ diversa dal solito. Il cioccolato al latte, molto più dolce del cioccolato fondente, ma non così stucchevole come il cioccolato bianco, arricchisce l’impasto e crea un piacevole contrasto di sapore e consistenza con le mele.

Soffice e cremosa, questa torta è molto semplice da preparare: ottima sia per la colazione che per la merenda di grandi e piccini. Provate questa ricetta per realizzare un dolce da urlo!

Preparazione

  1. Montare le uova con lo zucchero, conservando due cucchiai di quest’ultimo per la fine della ricetta.
  2. Unire il burro morbido alla montata di uova e zucchero.
  3. Mentre la macchina lavora, setacciare la farina, il cacao e il lievito.
  4. Incorporare le polveri setacciate al composto di uova mescolando dal basso verso l’alto. Aggiungere un pizzico di sale.
  5. Qualora l’impasto risultasse troppo duro, aggiungere poco latte per ammorbidirlo.
  6. Imburrare e infarinare uno stampo con bordi a cerniera di 20 cm di diametro, quindi versarvi l’impasto cercando di livellarlo.
  7. Disporre le mele tagliate a fettine sulla superficie della torta e cospargere il tutto con lo zucchero messo da parte.
  8. Infornare a 180°C per 40-45 minuti, ma verificare sempre la cottura con la prova stecchino.
  9. Una volta cotta, sfornare il dolce, lasciarlo intiepidire, quindi estrarlo dallo stampo e farlo freddare completamente.
  10. Servire la torta cosparsa a piacere con dello zucchero a velo a fine pasto, a colazione o per una golosa merenda.