Tarte tatin alle pere

Tarte tatin alle pere

Un dolce sbagliato che ha saputo guadagnarsi i palati di tutto il mondo: dalla cucina francese, una ricetta che insegna a sperimentare

-
27/09/2013

Sommario

Un dolce sbagliato che ha saputo guadagnarsi i palati di tutto il mondo: dalla cucina francese, una ricetta che insegna a sperimentare

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
25 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Pere grandi dimensioni 4
  • Burro 70 grammi
  • Zucchero di canna 70 grammi
  • Pasta sfoglia 1 rotolo
  • Cannella in polvere qb

Come spesso accade, anche questo dolce, emblema della cucina francese, conosciuto per la sua particolare forma rovesciata, è nato da un errore.

Le sorelle Tatin, titolari del hôtel-restaurant Tatin, a Lamotte-Beuvron, nel centro della Francia, dimenticarono di mettere la pasta sotto la loro rinomata torta di mele e così la inserirono sopra, prima di infornarla. Gli avventori del locale, affamati e fedeli alla tradizionale torta di mele, rimasero a tal punto colpiti dalla delizia di questa torta da trasformare una dimenticanza e un semplice gesto nel dessert di culto della cucina francese, oggi conosciuto in tutto il mondo.

Stephanie e Caroline nelle celebrità del capitolo dessert dei libri di cucina a seguire.

Di mele, nella sua versione originale, oggi la proponiamo di pere al profumo di cannella. Quello che ci vuole per inaugurare con dolcezza e un profumo inconfondibile le sere d’autunno.

I modi di prepararla sono tanti: c’è chi preferisce caramellare la frutta in padella e chi invece, lasciare l’incombenza al forno stesso. Provate e mettete alla prova la vostra fantasia con tante varianti, abbinamenti (panna acida, gelato alla vaniglia) oppure una versione salata.

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180 gradi.


Leggi anche: Aceto di mele sul viso: come restringere i pori dilatati

Sbucciare le pere, eliminare il torsolo e tagliare prima in quattro parti poi, ogni parte per il lungo in altri due-tre pezzi.

Ungere con una parte di burro, uno stampo del diametro di 24-26 cm, versare a pioggia lo zucchero di canna e unire il restante burro a fiocchetti. È indispensabile disporre il burro in modo che copra ogni zona dello stampo.

Aggiungere la cannella in polvere (la quantità può variare a secondo del gusto personale) e adagiare i pezzi di pera andando anche a sovrapporli.

Coprire lo stampo con la pasta sfoglia, facendo attenzione a far rientrare i bordi quindi praticare dei fori in superficie con i rebbi di una forchetta.
Infornare per 25 minuti a 180 gradi.

Estrarre dal forno, attendere che il dolce sia tiepido poi rovesciarlo su un piatto da portata.

Lara Zironi
  • Scrittore e Blogger