Profiteroles al cioccolato
Ricette Dolci e Dessert

Profiteroles al cioccolato

Un guscio di pasta choux, un ripieno di crema chantilly e una copertura al cioccolato. Ecco i classici profiteroles. E prepararli a casa non è impossibile!

Un dolce peccaminoso, un guscio di pasta choux ripieno di crema chantilly e completamente ricoperto di cioccolato. Se rientrate tra i golosi, non importa se alla fine del pasto avrete l’impressione di essere più che soddisfatti e di non poter più mangiare neppure un boccone. Quando arriverà il momento del dolce e vi ritroverete davanti i profiteroles, proprio non vi sarà modo di resistergli!

Profiteroles home made

A molti sarà capitato di ordinare i profiteroles alla fine di un pranzo al ristorante o di acquistarli dopo averli visti nella vetrina di qualche pasticceria. Prepararli a casa non è, però, una missione impossibile, soprattutto sapendo in anticipo a che cosa si andrà incontro.

Ci sono, infatti, una serie di passaggi da compiere e di difficoltà da superare, soprattutto per quanto riguarda la preparazione della pasta choux. Fondamentale, non lasciarsi scoraggiare dai primi tentativi falliti, praticamente una certezza, ma anche una preziosa risorsa perché, come sempre, dai propri errori si può imparare molto!

La pasta choux

Per quanto riguarda la preparazione della pasta choux, nella ricetta sottostante troverete una serie di indicazioni che potrebbero sembrarvi di poca importanza. Ma, attenzione, perché sono proprio i piccoli particolari a fare la differenza tra un bignè ben riuscito ed uno deludente. È importante, ad esempio, dopo aver incorporato la farina all’impasto, riaccendere il fuoco e lasciar cuocere per uno o due minuti, sempre mescolando. In questo modo il composto si asciugherà bene, facendo evaporare il liquido in eccesso.

E non è da sottovalutare neppure la raccomandazione di far raffreddare bene l’impasto prima di incorporare le uova. Il rischio, altrimenti, è quello di dare vita a bignè che sanno, per l’appunto, di uova! Stesso discorso per l’indicazione di aggiungere  un solo uovo alla volta, l’ultimo magari in due parti. Se doveste, infatti, ritrovarvi con un composto troppo liquido, tornare indietro non sarebbe così semplice. Per quanto riguarda la preparazione della pasta choux potete, comunque, andare a leggere quest’articolo.

Crema chantilly e copertura al cioccolato

Una volta che la pasta choux non avrà per voi più segreti sarete in grado di preparare ottimi bignè. Ma, perché possano trasformarsi in profiteroles, avranno bisogno di un ripieno di crema chantilly e di una copertura al cioccolato. La crema chantilly si prepara velocemente, purché panna e ciotola siano ben fredde. Il consiglio è, anzi, di non distrarvi perché, quando la panna comincia ad addensarsi, in un attimo rischia poi di diventare eccessivamente montata!

Infine la copertura al cioccolato. A riguardo potete optare per una copertura lucida o per una spumosa, realizzata con l’aggiunta di panna montata, proprio come nella ricetta di oggi. Tutto dipenderà dai vostri gusti. Quella lucida è probabilmente nell’immediato più scenografica ma ha anche il problema di indurirsi in frigorifero. Nel caso vogliate comunque provarla, basterà far sciogliere in un pentolino il cioccolato fondente con acqua o latte, poco più della metà rispetto al cioccolato e zucchero a piacere. Infine versarla sui profiteroles.

Il ripieno dei profiteroles: le varianti

Se il ripieno tradizionale per i profiteroles è la crema chantilly, cioè panna montata con zucchero a velo, aromatizzata alla vaniglia, esistono come sempre le varianti. Potete allora farcire i bignè con la classica crema pasticcera, semplice, al limone oppure al cioccolato. O perchè non con una crema diplomatica, frutto dell’incontro tra crema pasticcera e crema chantilly? Ma ora che ci stiamo avvicinando all’estate, anche farcirli con il gelato potrebbe essere un’idea!

  • Resa: 5 Persone servite
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti

  • 100 millilitri acqua
  • 50 grammi burro
  • 65 grammi farina
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 500 millilitri panna
  • 40 grammi zucchero a velo
  • 125 grammi cioccolato fondente

Preparazione

  1. La pasta choux per i bignè. Versate in una padella acqua, burro e un pizzico di sale. Portate, poi, ad ebollizione, spegnete il fuoco e aggiungete, tutta in un colpo, la farina setacciata.
  2. Mescolate in modo da amalgamare tutti i vari ingredienti, poi riaccendete il fuoco e fate cuocere il composto per un paio di minuti, finchè non sentirete sfrigolare.
  3. Trasferitelo in una ciotola e allargatelo in modo che si raffreddi più velocemente.
  4. Una volta che il composto si sarà raffreddato, cominciate ad unire il primo uovo.
  5. Solo una volta che sarà perfettamente incorporato al resto, potete unire il secondo uovo, ma non tutto. Mescolate e, se poi vi sembra che l’impasto sia ancora troppo denso, unitevi anche la restante parte.
  6. Per capire se la consistenza della pasta choux va bene, prendetene un po’ con un cucchiaio di legno e date un colpo. La pasta deve cadere ma non staccarsi del tutto dal cucchiaio, in modo da formare una sorta di V.
  7. Trasferite la pasta choux in una sac a poche e iniziate a formare, sulla teglia rivestita di carta forno, mucchietti di impasto di non più di 3 cm di diametro.
  8. Nel frattempo portate il forno a 220°. Quando ha raggiunto la temperatura, spostatela sui 180° e infornate in modalità ventilata per circa 20/25 minuti. Poi spegnete il forno e lasciatevi intiepidire i bignè all’interno.
  9. Infine estraeteli e poneteli su una gratella a raffreddare completamente.
  10. Il ripieno. Montate 250 ml di panna insieme a 20 g di zucchero a velo, trasferitela in un sac a poche, bucate i bignè con la bocchetta e farciteli. Nel caso non utilizziate subito la panna, potete conservarla in frigorifero.
  11. La crema al cioccolato. Montate 150 ml di panna con 20 g di zucchero a velo e riponetela, poi, in frigorifero.
  12. Ponete ora in un pentolino la restante panna e toglietela dal fuoco subito prima che arrivi ad ebollizione. Versatela sul cioccolato spezzettato, lasciate agire un minuto e poi iniziate a mescolare, in modo da ottenere un composto uniforme.
  13. Una volta raffreddato, potete incorporarvi la panna montata, facendo attenzione a non smontare il composto.
  14. A questo punto potete versare la crema al cioccolato sui profiteroles in modo da ricoprirli interamente.


Budino al cioccolato senza uova fatto con il Bimby
Ricette Dolci e Dessert

Budino al cioccolato senza uova fatto con il Bimby

Torta sabbiosa
Ricette Dolci e Dessert

Torta sabbiosa: ricetta mantovana, veneta o pavese

Mont Blanc dolce
Ricette Dolci e Dessert

Mont Blanc dolce: ricetta originale e veloce

decorazione torta frutta
Ricette Dolci e Dessert

Decorazione torta frutta: come fare per torte e crostate

Torta fredda allo yogurt senza panna senza gelatina
Ricette Dolci e Dessert

Torta fredda allo yogurt senza panna e senza gelatina

Cucpcake
Ricette Dolci e Dessert

Cucpcake: tutte le ricette, anche per crema e glassa

Torta in padella con e senza uova
Ricette Dolci e Dessert

Torta in padella con e senza uova

Rotolo dolce: ricetta per rotolo soffice e farcito
Ricette Dolci e Dessert

Rotolo dolce: ricetta per rotolo soffice e farcito