Crazy cake, torta al cioccolato senza lievito e senza grassi

La Crazy Cake è una torta al cioccolato golosissima, ma prima di lievito e con pochissimi grassi che si adatta bene ai gusti di tutti

07/02/2024

Sommario

Una torta al cioccolato golosissima ma con poche calorie

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
1 torta

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 200 gr
  • Cacao amaro 40 gr
  • Zucchero di canna 150 gr
  • Bicarbonato 5 gr
  • Olio di semi di girasole 50 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Acqua qb
  • Aceto 1 cucchiaio

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 379 kcal
  • Grassi 18,5
  • Carboidrati 48,8
  • Zuccheri 37,6
  • Proteine 3,3

Al giorno d’oggi sempre più persone sono alla ricerca di dolci che non facciano troppo male alla salute e che non contengano molti grassi. Uno di questi è senza dubbio la crazy cake, ovvero la torta priva di lievito e di grassi al gusto di cioccolato. Questo dolce non solo è estremamente gustoso e accontenta il palato di grandi e piccini, ma può essere mangiata senza sentirsi troppo in colpa anche da chi sta seguendo una dieta dimagrante. Ecco quindi la ricetta della crazy cake.

Crazy cake

Crazy cake: tutti i passaggi della ricetta

  1. La prima cosa da fare consiste nell‘impostare il forno a 160 gradi per farlo riscaldare.
  2. Intanto in una ciotola bisogna inserire la farina, lo zucchero di canna e il cacao che andranno setacciati. Dopo aver mescolato le polveri bisogna inserire un pizzico di sale, l’olio e l’acqua.
  3. Successivamente bisogna mettere in un recipiente il bicarbonato e l’aceto che verranno utilizzati al posto del lievito e dovranno poi essere aggiunti all’impasto.
  4. Fatto ciò basterà amalgamare bene tutto il composto in modo da avere una consistenza omogenea.
  5. Dopo aver lavorato bene l’impasto per evitare la formazione di grumi, quest’ultimo dovrà essere collocato in una teglia dalle dimensioni medie che verrà poi disposta a sua volta nel forno preriscaldato per circa trenta minuti.
  6. Naturalmente è consigliabile di tanto in tanto controllare la torta per evitare che si bruci. Una volta cotta dovrà essere tolta dal forno per farla raffreddare prima di servirla.
  7. Bisogna ricordare che chi preferisce può anche sostituire alcuni ingredienti come la farina bianca: al suo posto infatti può essere utilizzata anche la farina integrale o di qualsiasi altro tipo.


Leggi anche: Torta camilla light: la ricetta