Ricette Dolci e Dessert

Cantucci di Prato

Cantucci: dolci delizie toscane. Ecco la ricetta semplice, veloce e naturalmente molto golosa! Un biscotto tirerà l’altro e non saprete resistere!

Sicuramente ognuno di voi avrà gustato almeno una volta a fine pasto i cantucci inzuppati nel famoso Vin Santo, un vinoso liquoroso, dolce e  molto profumato, tipico della Toscana e fatto con uva di tipo Trebbiano e Malvasia. I cantucci vengono chiamati anche biscotti di Prato e sono un fiore all’occhiello della tradizione dolciaria toscana. Sono biscotti a pasta compatta, ottenuti tagliando diagonalmente dei filoni di pasta appena sfornata e poi fatta biscottare in forno per alcuni minuti. L’impasto è semplice e richiede uova, zucchero, farina e mandorle. La mia ricetta prevede anche l’aggiunta di una piccola quantità di burro e lievito per dolci, questi ingredienti rendono l’impasto più morbido, così i vostri biscotti saranno meno secchi e più friabili. A mio parere l’assenza di grasso rende il biscotto troppo duro. Ho sperimentato diverse ricette, ma questa è la preferita in casa mia! Il nome cantuccio deriva da “canto” ossia angolo, o cantellus, termine latino che indica la fetta di pane che i soldati romani consumavano come parte del loro cibo. Il vero e proprio biscotto dolce fece la sua prima comparsa nella seconda metà del ‘500 alla corte dei Medici, tuttavia la ricetta non comprendeva le mandorle. Secoli più tardi, assistiamo all’introduzione delle mandorle e dal ‘900 in poi inizia la produzione su larga scala. Oggi i cantucci sono gustati in tutto il mondo e sono l’emblema della cucina italiana. Hanno un solo difetto: sono troppo buoni, uno tira l’altro e quando si inizia è difficile smettere! Attenzione: sono una vera e propria tentazione, resistergli sarà difficile!

  • Resa: 36 biscotti
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 220 grammi mandorle pelate
  • 210 grammi zucchero
  • 2 uova
  • 50 grammi burro fuso
  • 300 grammi farina 00
  • 3 grammi lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180 °C.
  2. Tostare le mandorle pelate per alcuni minuti in una padella antiaderente a fuoco medio-basso. Raffreddare, dividere a metá e mettere da parte.
  3. In un recipiente capiente mescolare gli ingredienti secchi, quali farina, lievito e sale. Mettere da parte.
  4. In una ciotola capiente sbattere con una frusta lo zucchero e le uova, poi aggiungere sbattendo il burro. Incorporare la miscela di ingredienti secchi. Amalgamare bene. Ottenuto un composto omogeneo e bricioloso, aggiungere le mandorle preparate in precedenza. Lavorarlo su un piano di lavoro infarinato fino ad ottenere una palla.
  5. Suddividere questo impasto in 3 parti uguali e da queste ricavare 3 filoni di uguali dimensioni (con lunghezza pari a circa 16 cm, larghezza pari a 5 cm e spessore pari a 2.5 cm). Trasferire i filoncini, aiutandovi con una spatola, su una placca da forno ricoperta con carta da forno.
  6. Trascorso questo tempo, estrarre dal forno e tagliare diagonalmente i filoncini per ottenere dei biscotti con larghezza pari a 1-1.5 cm. Infornare di nuovo e biscottare per 5 min. Rimuovere dal forno e lasciar raffreddare su una griglia. Gustateli quando sono completamente freddi.
  7. Nota: Le mandorle possono essere sostituite con uguale quanitità di nocciole o gocce di cioccolato fondente. I cantucci si conservano bene per diversi giorni in una biscottiera.

Ti potrebbe interessare anche

Tiramisu senza glutine
Ricette Dolci e Dessert

Tiramisu senza glutine

Parfait alle pesche.
Ricette

Parfait alle pesche

Muffin al limone
Dolci al Limone

Muffin al limone

Cheesecake.
Ricette Dolci e Dessert

Cheesecake nespole e amaretti

Cioccolata calda
Ricette Dolci e Dessert

Cioccolata calda super veloce

Giunto fino a noi dai Maya, il comfort food ideale per consolare un cuore infranto o semplicemente per rilassarci accoccolati sul divano.

Leggi di più