Crocchette di riso al tarassaco

Un piatto vegetariano gustoso e leggero, cotto al forno, perfetto anche come piatto unico accompagnato da una fresca insalata

Le crocchette di riso sono un piatto sano, leggero, gustoso. Sono molto amate da grandi e piccini e possono essere preparate abbinando moltissimi ingredienti. Sono l’ideale anche per riciclare riso, carni e verdure avanzate evitando così sprechi in cucina e ottenendo comunque piatti sempre nuovi e gustosi.

In questa ricetta vengono realizzate abbinando al riso il tarassaco e inserendo al loro interno un bastoncino di rosa camuna, tipico formaggio dal sapore delicato ma deciso della Valcamonica. Infine si fanno cuocere nel forno per ottenere un piatto appetitoso ma leggero e con meno calorie rispetto a quelle fritte. Accompagnate le crocchette di riso a un’insalata greca o a della insalata valeriana e avrete in tavola un ottimo piatto unico.

Il tarassaco è una pianta erbacea che cresce in modo spontaneo nei nostri campi e colture ed è molto sottovalutata per le sue proprietà essendo un’infestante. Invece possiede molte virtù nutritive e benefiche per il nostro benessere. È conosciuta con svariati nomi: cicoria matta, soffione, dente di cane, ecc… Ha effetti benefici in quanto stimola il metabolismo, favorisce la digestione e l’attività epatica. È depurativa e drenante, stimola l’attività intestinale e contiene fibre, sali minerali, vitamina C, D e B e flavonoidi. Il tarassaco ha poi un apporto calorico piuttosto basso in quanto 100 grammi di prodotto edibile contengono 36 calorie.
In questa ricetta viene lessato per 10 minuti in acqua bollente con l’aggiunta di un pizzico di sale che permette di conservare il suo verde intenso. Quindi fatto sgocciolare, poi strizzato e tagliato a pezzetti e mescolato al resto degli ingredienti per formare il composto delle crocchette.
Consiglio di conservare la sua acqua di cottura, riportarla a bollore e farci lessare il riso. Per ottimizzare i tempi, puoi lessare tarassaco e riso anche il giorno precedente, scolarli bene, metterli in contenitori chiusi e conservarli in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Provate il tarassaco anche nelle crocchette di patate!

  • Resa: 2 persone ( 2 Persone servite )
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 100 grammi riso lessato
  • 100 grammi tarassaco lessato
  • 2 cucchiai grana padano grattugiato
  • 2 uova fresche
  • pangrattato
  • sale
  • 50 grammi rosa camuna tagliato in una fetta

Preparazione

  1. Rompete le uova in una terrina e conditele con il sale.

  2. Aggiungete i 2 cucchiai di grana grattugiato.

  3. Mescolate sbattendo le uova con una forchetta.

  4. Unite il tarassaco lessato, ben strizzato e tagliato a pezzetti.
    Mescolate facendolo incorporare alle uova.

  5. Versate il riso lessato freddo e ben scolato.

  6. Fatelo amalgamare al resto dell’impasto e aggiungete un paio di cucchiai di pangrattato.

  7. Quindi mescolate bene in modo da ottenere un composto omogeneo e morbido ma abbastanza compatto: se dovesse essere troppo morbido aggiungete ancora pangrattato e grana grattugiato poco per volta fino a raggiungere la consistenza desiderata.
    Poi lasciate riposare il composto per una decina di minuti.

  8. Nel frattempo tagliate a bastoncini spessi il formaggio rosa camuna.
    Quindi formate delle palle di media grandezza e inserite all’interno un bastoncino di formaggio.
    Poi passate le crocchette una per una nel pangrattato ricoprendole bene.

  9. Foderate una placca con carta da forno e disponeteci sopra le crocchette distanziandole una dall’altra.

  10. Mettete la placca nel forno già caldo a 180° C e lasciate cuocere per 20/25 minuti o finché si sarà formata un’invitante crosticina dorata girando le crocchette a metà cottura.

  11. Estraete dal forno e disponete le crocchette su di un piatto foderato con insalata mista.
    Portate in tavola e buon appetito!


Vedi altri articoli su: Polpette e crocchette | Ricette Piatti Unici | Ricette Secondi Piatti | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *