Cream tart
Cosa Cucino Stasera

Cream tart: ricetta originale e ricetta salata

La Cream tart è un dolce ideale per le grandi occasioni in quanto risulta davvero molto bello da vedere. Scopriamo la ricetta originale e impariamo a realizzare anche la versione salata.

La Cream tart è un dolce davvero molto scenografico, ideale per le occasioni speciali come compleanni, feste e ricorrenze. La forma di questo dolce può essere diversa a seconda dell’occasione per cui lo si crea. Si può realizzare infatti a forma di numero, di lettera oppure cuore o stella.

Cream tart: la ricetta originale

A far diventare famosa in tutto il mondo la Cream tart è stata l’israeliana Adi Klinghofer. Ovviamente la bravissima pasticcera non ha reso nota la sua ricetta, ma comunque vogliamo fornirvi una ricetta originale di questo splendido dolce.

Ingredienti

Per la base di pasta frolla morbida:

  • 400 g di farina 00
  • 95 g di farina di mandorle
  • 245 g di burro (a temperatura ambiente)
  • 2 uova
  • 3 tuorli d’uovo
  • 195 g di zucchero semolato
  • 10 g di lievito per dolci
  • Scorza di limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Per la crema al mascarpone:

  • 250 g di mascarpone
  • 200 g di panna liquida fresca
  • 90 g di zucchero a velo

Per decorare:

  • Frutta fresca
  • Fiori commestibili
  • Macarons di piccole dimensioni
  • Meringhe di piccole dimensioni

Preparazione della pasta frolla morbida

La prima cosa da fare per preparare la Cream tart consiste nel preparare la pasta frolla morbida.

Montate dunque il burro con lo zucchero, la scorza di limone e la vanillina fino ad ottenere un composto molto spumoso.

Aggiungete quindi le uova un po’ per volta continuando a montare con le fruste elettriche alla massima velocità.

Spegnete le fruste e aggiungete le due farine, il lievito e il sale. Impastate con una spatola e poi utilizzando le mani.

L’impasto che otterrete in questo modo sarà molto morbido per cui è necessario essere rapidi nel lavorare il tutto. Formate quindi una palla e lasciate riposare in frigo per due ore dopo averla avvolta nella pellicola trasparente.

Creare la forma

La Cream tart può avere diverse forme a seconda della ricorrenza per cui la si realizza. Si può decidere di realizzare torte a forme di numero, di lettera oppure con una forma particolare tipo cuore o stella.

Per dare la forma desiderata è necessario disegnarla oppure stamparla in un foglio A4. Dal momento che si tratta di una torta a due strati, ricordate di fare due disegni o due stampe identiche per ogni forma.

Una volta realizzato il disegno, prendete la frolla precedente riposta in frigo e dividete la pallina a metà. Stendete una prima metà usando un mattarello infarinato. Date alla frolla uno spessore di 4 millimetri e poi fate lo stesso anche con l’altra metà.

A questo punto procedete al taglio ponendo il disegno stampato sopra alla frolla stesa. Con un coltello tracciate i bordi e rimuovete sia la pasta frolla in eccesso che il foglio con la forma.

Posizionate la frolla su una teglia foderata con carta forno. Fate grade attenzione durante questo passaggio per evitare di rompere la frolla. Bucherellate la superficie con una forchetta e poi mettete la teglia in frigo per un’ora allo scopo di raffreddarla di nuovo.

Cuocere la pasta frolla

Quando la frolla sarà fredda, cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti. Vi suggeriamo di tenere la frolla nella parte bassa del forno per non far colorare troppo la superficie.

Preparazione della crema al mascarpone

Per la ricetta originale della Cream tart è necessario realizzare una semplice crema al mascarpone. Per farlo dovete montare la panna con lo zucchero a velo. A parte dovete montare il mascarpone.

Unite poi la panna al mascarpone un po’ per volta mescolando con una spatola. Amalgamate bene i due ingredienti con movimenti lenti. Questo passaggio è fondamentale per non far smontare la panna montata e per ottenere un composto della giusta consistenza.

Composizione della Cream tart

Quando la frolla si sarà completamente raffreddata, potrete comporre la torta.

Prendete una sac-à-poche con un beccuccio tondo e largo e poi riempitela con la crema al mascarpone. Spostate il primo biscotto di frolla morbida su un vassoio e con la sacca da pasticcere farcitela facendo dei puntini di crema uno vicino all’altro.

Partite dai contorni quando farcite la torta, infatti in questo modo otterrete un risultato pulito e bello da vedere. Quando avrete terminato, posizionate il secondo biscotto esattamente sopra al primo. Farcite anche questo allo stesso modo del primo.

Decorare la Cream tart

L’ultimo passaggio consiste nel decorare la Cream tart utilizzando gli ingredienti che abbiamo consigliato precedentemente. In realtà per decorare la Cream tart si può seguire le proprie preferenze e lasciarsi ispirare dalla fantasia. La superfice di questo splendido dolce infatti è decorato in maniera impeccabile e sempre diversa. Ognuno può realizzare una propria versione del dolce semplicemente cambiando le decorazioni.

Si possono utilizzare dei riccioli di cioccolato fondente, dei marshmallow, dei wafer, delle codette colorate, dei cioccolatini, dei confetti e dei biscottini. Per ottenere una versione più elegante spesso si utilizzano dei macaron e delle piccole meringhette. Anche i fiori commestibili sono molto apprezzati in quanto danno un tocco davvero unico e delicato.

In alcune occasioni la Cream tart si può decorare anche utilizzando della frutta tagliata a pezzettini o a fettine. Questa versione è molto estiva e adatta alle persone che desiderano un dolce elegante, ma comunque sobrio e non troppo pesante.

La cosa essenziale è dedicare la giusta attenzione e il giusto tempo alla decorazione. Le decorazioni devono essere scelte con cura e abbinate in modo perfetto, inoltre vanno posizionate con cura e ordine. Prestate attenzione anche agli accostamenti cromatici e lasciatevi ispirare alla stagione, all’occasione per cui avete preparato il dolce e ai colori preferiti del festeggiato.

Evitate sempre ingredienti non commestibili che possono essere scomodi da gestire una volta servisti.

Un consiglio che vogliamo darvi è quello di non esagerare con la quantità di decorazioni. Il rischio di aggiungere troppi ingredienti infatti è sempre dietro l’angolo e deve essere assolutamente evitato.

Cream tart: la ricetta salata

La Cream tart è un dolce molto bello da vedere e buono da mangiare. Chi ama questa preparazione scenografica e deliziosa può anche provare a realizzare una versione salata. La ricetta salata non è più complessa di quella dolce ed è ideale da servire per iniziare al meglio un pranzo o una cena importante. Portare in tavola questa preparazione come antipasto in un giorno di festa è infatti un modo perfetto per stupire tutti i commensali.

Proprio come nella versione dolce, anche in questo caso ci si può sbizzarrire utilizzando ingredienti a proprio piacimento. Per darvi un suggerimento vogliamo proporvi una ricetta da seguire per preparare la Cream tart salata.

Ingredienti

Per la pasta frolla salata:

  • 250 g farina 00
  • 1 uovo medio
  • 1 tuorlo
  • 50 g parmigiano Reggiano DOP
  • 130 g burro
  • Pepe nero
  • Sale

Per la crema di parmigiano:

  • 300 g formaggio fresco spalmabile
  • 30 g parmigiano Reggiano DOP
  • Pepe nero
  • Sale

Per la decorazione

  • 4 pomodori secchi sott’olio
  • Olive verdi denocciolate
  • 50 g salame Milano a fette
  • Capperi sotto sale
  • 1 carota
  • Salamini snack
  • Basilico

Preparazione della pasta frolla salata

Spezzettate il burro all’interno di una ciotola e aggiungete la farina. Iniziate a mescolare, poi aggiungete anche gli altri ingredienti sempre mescolando a mano.

Quando il composto sarà liscio e della giusta consistenza, realizzate una pallina e avvolgetela nella pellicola trasparente. Lasciatelo riposare in frigo per almeno due ore.

Creare la forma

Per creare la forma vi suggeriamo di seguire lo stesso procedimento descritto in precedenza nella ricetta originale della Cream tart.

Cuocere la pasta frolla salata

Cuocete la pasta frolla salata in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 15 minuti.

Preparazione della crema al parmigiano

Frullate insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e conservatelo in frigo fino al momento dell’utilizzo per farcire la Cream tart salata.

Composizione e decorazione della Cream tart salata

Posizionate la crema al parmigiano all’interno di una sacca da pasticcere con un beccuccio tondo di grandi dimensioni. A questo punto procedete realizzando dei puntini uno vicino all’altro su tutta la superficie del biscotto salato. Dopo il primo strato, posizionate il secondo biscotto in corrispondenza del primo e poi mettete la crema anche in questo.

Decorate poi utilizzando tutti gli alimenti scritti nell’elenco degli ingredienti.



uva-spina-sciroppata
Cosa Cucino Stasera

Uva spina sciroppata: la ricetta

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio
Cosa Cucino Stasera

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento
Cosa Cucino Stasera

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento

chicken katsu
Cosa Cucino Stasera

Chicken katsu, la ricetta

Carpaccio di polpo con verdure
Cosa Cucino Stasera

Carpaccio di polpo con verdure

Branzino al forno con pomodorini capperi e olive
Cosa Cucino Stasera

Branzino al forno con pomodorini capperi e olive

Tartare di tonno agli agrumi e avocado
Cosa Cucino Stasera

Tartare di tonno agli agrumi e avocado

Tartare di manzo gourmet con salsa Worcester
Cosa Cucino Stasera

Tartare di manzo gourmet con salsa Worcester