5 ricette con le ostriche da gustare con il vostro partner

Le ostriche sono il mollusco più famoso e saporito, e perfetto da servire per un'occasione romantica con proprio compagno.

04/02/2024

Uno dei cibi che si vedono più raramente sulle tavole italiane sono le ostriche, un cibo che si deve assaggiare almeno una volta e che può essere servito in vari modi. Ecco 5 ricette con le ostriche da gustarle insieme ai familiari od agli amici.

5 ricette con le ostriche da gustare con il vostro partner

Le caratteristiche

Quando si vogliono servire delle ostriche fresche si deve prima di tutto informarsi relativamente alla loro raccolta, in quanto fuori dall’acqua il loro ciclo vitale varia da un minimo di 10 ad un massimo di 14 giorni. Questo mollusco si gusta vivo e per capirlo è necessario aprirle e constatare che all’interno ci sia acqua.

Per capire se le ostriche sono carnose senza doverle aprire si deve guardare accuratamente il loro guscio inferiore. Alla sua maggiore profondità corrisponde una maggiore dimensione del mollusco ed anche una maggiore carnosità. Per avere delle ostriche in piena maturità sono necessari tre anni di vita e per conoscere l’età si devono osservare gli “aloni” della parte superiore del guscio, ognuno dei quali corrisponde ad una stagione.

La salsa irlandese

Per gustare le ostriche irlandesi il consiglio è quello di abbinarle con la birra Guinness, caratterizzata da aromi caldi ed avvolgenti, e con cipolle di Tropea insieme a dello scalogno, il tutto tagliato a fettine molto sottili. Questa salsina, che si trova anche presso l’Oyster Bar a Milano prevede che cipolle e scalogno siano marinate per almeno 24 ore all’interno dell’aceto di vino e frullate prima di servire. L’abbinamento regala un piatto eccezionale da assaggiare, esaltando il gusto di entrambi i prodotti, formando un connubio importante tra Irlanda e Italia.


Leggi anche: Ostriche in tempura

5 ricette con le ostriche da gustare con il vostro partner

Ostriche gratinate

Anche per gustare questo mollusco gratinato l’ispirazione per la preparazione parte dalla ricetta dell’Oyster Bar. La gratinatura si ottiene frullando all’interno di un mixer delle olive taggiasche insieme a mollica di pane di Altamura, olio EVO, prezzemolo, pomodorini secchi e acciughe, Il composto così ottenuto è morbido ma nello stesso tempo compatto e le ostriche, dopo averle riempite, vengono infornate per un massimo di 5 minuti ad una temperatura di 220°C.

La citronette affumicata

Un’altra ricetta molto valida è quella delle ostriche con citronette “affumicata”. Il limone è un condimento molto valido ed è sempre apprezzato, ma in questo caso si prepara la sua variante “affumicata”. Per prepararla si spreme un limone e si unisce a dell’olio EVO, a del sale rosa affumicato e a della scorza di limone grattugiata, ottenendo una miscela saporita da servire in una ciotolina.

5 ricette con le ostriche da gustare con il vostro partner

La zuppa

Uno dei piatti più conosciuti è la zuppa di ostriche, per la quale sono necessarie, oltre a 10 ostriche circa 200 grammi di latte, 100 grammi di panna, 2° grammi di burro, 1 patata, 50 grammi di fecola e della pancetta a dadini. Dopo aver aperto le ostriche la loro acqua viene unita al latte dopo essere stata filtrata e successivamente si unisce anche la patata e i molluschi, facendo cuocere il tutto fino a quando non si addensa. La zuppa si serve con la pancetta rosolata a parte.

Ostriche e caviale

Uno dei classici è l’abbinamento tra ostriche e caviale, un’idea che va benissimo per i periodi delle feste, con le ostriche da servire con limone e con un caviale di ottima qualità che deve essere lasciato all’interno del proprio contenitore, mettendo a disposizione dei commensali 1 cucchiaino ciascuno.