5 Ricette con la friggitrice ad aria calda
Consigli di cucina

5 Ricette con la friggitrice ad aria calda

La friggitrice ad aria calda consente di friggere gli alimenti senza olio, sfruttando il calore accumulato: le 5 migliori ricette

È possibile friggere senza olio o burro? La risposta è sì: per farlo vi servirà una friggitrice ad aria calda. La friggitrice ad aria calda, infatti, consente di friggere gli alimenti non con i grassi, bensì con il calore accumulato nella camera di cottura. Con una friggitrice ad aria calda, quindi, otterrete risultati analoghi alle friggitrici tradizionali, utilizzando però un metodo di cottura decisamente più salutare. Inoltre, con questo piccolo elettrodomestico eviterete che tutta la casa puzzi di fritto: un vantaggio non trascurabile, soprattutto se la vostra non è una cucina abitabile o se non avete una buona cappa aspirante.

Come funziona la friggitrice ad aria calda

La friggitrice ad aria calda è un piccolo forno elettrico ventilato, in grado però di eliminare l’umidità, rendendo quindi i cibi più croccanti e asciutti. Non è del tutto corretto dire che non dovrete utilizzare dell’olio per friggere con questo elettrodomestico, ma a differenza della frittura tradizionale o di quella con una friggitrice normale, ve ne servirà solo un cucchiaio: l’aria accumulata nella camera di cottura, infatti, si riscalderà velocemente, raggiungendo temperature molto elevate, e una piccola quantità d’olio sarà sufficiente per ottenere i risultati sperati.

I vantaggi di una friggitrice ad aria calda

Il consumo abituale di alimenti fritti non è affatto salutare. La frittura, infatti, è ricca di grassi saturi, è altamente calorica e difficilmente digeribile. Con una friggitrice ad aria calda avrete quindi la possibilità di realizzare pietanze fritte, ma con meno grassi e sicuramente più salutari di quelle cotte in padella o nella friggitrice. Chi ha problemi di colesterolo alto, per esempio, con questo elettrodomestico potrà concedersi il lusso di consumare saltuariamente i fritti. Vediamo quindi le 5 migliori ricette che potrete realizzare con la friggitrice ad aria.

Il roast-beef

Il roast-beef cotto nella friggitrice ad aria è una ricetta che si realizza in pochi minuti. gli ingredienti per 4 persone sono: 700 grammi di roast-beef intero, rosmarino, 2 cucchiai di olio Evo e, per la salsa, 1 sedano, 1 carota, 1 cipolla e 4 cucchiai di olio Evo. Versare i 2 cucchiai d’olio in una padella e riscaldarlo. Poi sigillare la carne sui lati e inserire un rametto di rosmarino tra la corda e la carne. Cuocerla per pochi minuti, giusto il tempo di scaldare la friggitrice (a 200° per 5 minuti). Trasferire il roast-beef nella friggitrice ad aria calda e cuocere a 160° per 15 minuti (rigirare la carne a metà cottura). Far riposare e, non appena la carne sarà fredda, tagliare a fettine sottili. Per accompagnare il roast-beef, potete preparare una salsina con olio, carota, cipolla e sedano.

Costolette alla salsa barbecue

Preparate in padella o al forno possono diventare secche e asciutte. Le costolette alla salsa barbecue cotto nella friggitrice ad aria calda, invece, sono tenere e gustose. Per prepararne due porzioni vi serviranno 2 braciole di maiale, mezzo cucchiaino di olio d’oliva, sale e salsa barbecue. Prima di cuocere le braciole, lasciatele riposare per 20 minuti a temperatura ambiente (se la carne è fredda, quando si cuoce si indurisce). Salatela e bagnatela con mezzo cucchiaino d’olio (meglio se con un nebulizzatore). Adagiate le fettine di carne sul cestello della friggitrice ad aria calda e azionate a 180° (oppure sulla funzione carne, se la vostra friggitrice ce l’ha). Cuocete per 3 minuti, poi spennellate con la salsa barbecue. Continuate la cottura per altri 3 minuti, poi girate lato e spennellate anche sull’altro un po’ di salsa (a piacere) e proseguite la cottura per altri 4 minuti. I tempi di cottura sono indicativi perché variano in base allo spessore delle fette di carne. Una volta terminata la cottura, le costolette sono pronte. Mangiatele calde, saranno succose e super gustose.

Calamari fritti

Per preparare due porzioni di calamari nella friggitrice ad aria calda vi serviranno: 300 grammi di calamari freschi, 1 cucchiaino d’olio, farina e sale fino. Prima di tutto bisogna pulire i calamari, a meno che non li compriate già puliti. Una volta terminata questa operazione, tagliateli ad anellini. Per infarinarli potete mettere la farina in un sacchetto di plastica per alimenti, immergerli e sbattere il sacchetto in modo che la farina si distribuisca in modo uniforme. Usate poi un setaccio per eliminare la farina in eccesso. Una volta pronti i calamari, potete posizionarli nel cestello della friggitrice facendo attenzione a non sovrapporli (se sono tanti, potete cuocerli a più riprese). Bagnate i calamari con l’olio e cuocete a 200° per 7-8 minuti. durante la cottura mescolate delicatamente solo una volta, aiutandovi con un cucchiaio di legno, e per ottenere una doratura più croccante potete aggiungere ancora un mezzo cucchiaino d’olio.

Crocchette di patate

Le crocchette di patate sono un secondo piatto o un aperitivo sfizioso. Per realizzarne 4 porzioni vi occorrono: 300 grammi di patate, 15 di burro, 1 uovo, 80 grammi di scamorza, 30 grammi di parmigiano grattugiato, prezzemolo, sale, pepe, pangrattato, olio d’oliva. Lessate le patate, scolatele e passatele nello schiacciapatate già sbucciate. Mettete la purea di patate in una ciotola assieme al burro sciolto e mescolate. Lasciate raffreddare per qualche minuto, poi unite il tuorlo d’uovo al composto (lasciate da parte l’albume), il parmigiano, il prezzemolo, il sale e il pepe e mescolate bene. Tagliate la scamorza a dadini e aggiungete al composto. Formate le crocchette dando una forma cilindrica. Infine, impanatele passandole nell’albume sbattuto e poi nel pangrattato. Adagiate le crocchette nella friggitrice ad aria, dove avrete aggiunto l’olio di oliva. Cuocete a 200° per 6-8 minuti, girandole a metà cottura e aggiungendo mezzo cucchiaino d’olio dopo averle girate.

Salmone gratinato

Per preparare due porzioni di salmone gratinato vi servono: 2 tranci di salmone, mezzo limone, 100 grammi di mollica di pane, erbe, sale fino, olio. Partite preparando la panatura, sbriciolando il pane in una ciotola. Irroratelo con il succo di limone e aggiungete le erbe aromatiche e il sale. Impanate i tranci di salmone e adagiateli sul cestello della friggitrice ad aria calda, aggiungendo altra panatura. Aggiungete poi l’olio e azionate la friggitrice a 160° per 10 minuti, poi per altri 2 minuti a 180°, in modo da perfezionare la gratinatura.



Pane siciliano fatto in casa la ricetta
Consigli di cucina

Pane siciliano fatto in casa: la ricetta

Frutta disidratata come farla
Consigli di cucina

Frutta disidratata: come farla

4 ricette con la Portulaca Oleracea
Consigli di cucina

4 ricette con la Portulaca Oleracea

Panini alla zucca
Consigli di cucina

Panini alla zucca

Salsa verde per bollito tutte le ricette
Consigli di cucina

Salsa verde per bollito: tutte le ricette

Zucca delica, tutti i modi per cucinarla
Consigli di cucina

Zucca delica, tutti i modi per cucinarla

Come pastorizzare le uova con bimby e senza
Consigli di cucina

Come pastorizzare le uova con Bimby e senza

Come conservare il lievito madre
Consigli di cucina

Come conservare il lievito madre

Torta allo yogurt
Ricette con il Bimby

Torta allo yogurt

La classica torta da colazione o merenda. E sapete qual è il segreto per estrarla dal forno soffice soffice? Incorporare la farina a mano con un cucchiaio.

Leggi di più