Bucce di patata: idee per poterle riutilizzare

Come cucinare le bucce di patata e ridurre gli sprechi in cucina

17/04/2023

Perché riutilizzare le bucce di patata? Non tutti sanno che le bucce di patata contengono molte sostanze che sono fondamentali per il nostro organismo: fibre alimentari, potassio, alcuni tipi di vitamina e molti sali minerali. Riescono quindi a portare diversi benefici all’organismo tra i quali possiamo elencare i seguenti:

  • miglioramento della digestione grazie alle fibre
  • miglioramento della circolazione, in virtù delle sue proprietà antiossidanti
  • riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, per l’elevato contenuto di potassio
  • forte azione cicatrizzante delle ferite
  • azione di contrasto all’invecchiamento riuscendo ad assicurare una notevole idratazione della pelle

Bucce di patata: idee per poterle riutilizzare

Riutilizzo delle bucce di patate

Nella maggior parte dei casi, le patate si mangiano senza buccia anche se queste ultime possono essere consumate, a patto però che la patata sia di stagione, abbastanza fresca, priva di germogli e che la conservazione sia stata effettuata al riparo da fonti di luce e di calore. La conservazione è un elemento da non trascurare nel consumo delle bucce di patate in quanto quando passa molto tempo, all’incirca 5 mesi, all’interno delle bucce aumenta la concentrazione di solanina, una sostanza che assunta in grandi quantità può risultare tossica per l’uomo.


Leggi anche: Patate dolci, americane o batate: tutte le ricette

Alcune idee per riutilizzare le bucce di patate

Le bucce di patate possono diventare uno snack davvero gustoso se vengono fritte, in quanto riescono a mantenere una consistenza leggera e croccante e in molti casi risultano anche più appetitose delle usuali patatine fritte o cotte al forno. Possono essere cotte anche al forno, dopo averle tagliate a listarelle e poste in cottura per circa 10 minuti a 180 gradi fino a quando non risulteranno perfettamente croccanti. Per gustarle meglio è consigliabile abbinarle a delle salse di accompagnamento.

Altre opzioni di riutilizzo

Un’altra ricetta molto sfiziosa per riutilizzare le bucce delle patate è quella delle barchette di patate alla zucca, una preparazione che richiede sicuramente più tempo ma che risulta assolutamente gustosa. Oltre alle patate e alla zucca, occorre anche della ricotta e del parmigiano, oltre a sale, pepe, olio e cipollotto per insaporire.

Le bucce di patate non possono essere riutilizzate solo in cucina ma anche per eliminare l’antiestetico gonfiore delle borse sotto gli occhi; devono essere poste in freezer per almeno 15 minuti e non appena risulteranno ben fredde dovranno essere poste sotto gli occhi per 10 minuti in modo che i micronutrienti possano svolgere un’azione drenante.