Chiffon cake

La ricetta originale di un dolce soffice soffice, lo Chiffon Cake, un dolce nato in California negli anni Venti e oggi popolarissimo in tutto il mondo

chiffon cake

Stanche della solita ciambella? Volete stupire le vostre amiche o i vostri bambini con qualcosa di diverso ma comunque semplice da realizzare? Provate lo chiffon cake, il ciambellone americano soffice soffice, perfetto a colazione con una tazza di caffè o per merenda con una tazza di thè. Sembra che la ricetta sia stata inventata in California negli anni Venti e oggi spopola in tutti gli Stati Uniti con almeno 14 varianti e una festa nazionale, la giornata del Chiffon Cake al limone il 29 marzo.

Noi oggi vi proponiamo la ricetta base che potrete poi modificare grazie all’aggiunta della glassa al limone o al cioccolato oppure unire caffè, succo di arancia o tè verde matcha all’impasto. Pensate poi a quanto potrebbe essere buono questo dolce farcito…

Farcito

Lo Chiffon Cake ha una caratteristica bene evidente: è molto alto. Questo lo rende il dolce perfetto per essere tagliato e farcito con uno o più strati. Potete utilizzare crema pasticcera, crema chantilly, crema al cioccolato, nutella, confettura di fragole. La famosa scrittrice Martha Stewart per esempio propone una farcitura a base di panna e fragole. E voi? Quale preferite?

Stampo

Essendo così spesso lo Chiffon Cake ha bisogno di uno stampo particolare: tondo, alto, con un tubo al centro. È importante per far sì che il dolce rimanga soffice, per questo viene poi anche fatto raffreddare a testa in giù ma sollevato. La foodblogger Misya per esempio utilizza una bottiglia per questo procedimento.
Lo stampo si trova facilmente su internet ma anche in alcuni negozi specializzati. Se volete fare una prova senza fare investimenti in nuove tortiere Misya consiglia di utilizzare un classico stampo da ciambella con il diametro di circa 30 cm e di dimezzare le dosi.

Con il Bimby

Versate gli albumi (tenete da parte i tuorli) nel boccale, unite un pizzico di sale e il cremor tartaro e montate a velocità 4 per 5 minuti. Spostate il tutto in una ciotola e nel boccale mettete in ordine i tuorli, l’olio, l’acqua, lo zucchero, la farina e il lievito e mescolate per 2 minuti a velocità 4. Infine incorporate gli albumi montati e amalgamate delicatamente. Versate nello stampo (senza imburrarlo) e cuocete in forno secondo le indicazioni.

  • Resa: 8 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 55 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 250 grammi farina
  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 200 grammi zucchero
  • 100 millilitri olio di semi
  • 50 millilitri acqua naturale
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 bustina cremor tartaro
  • 1 pizzico sale
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Separate gli albumi dai tuorli in due ciotole. Se avete delle difficoltà scoprite i nostri trucchi nell’articolo dedicato: Come separare i tuorli.
  2. Nella ciotola con i tuorli aggiungete la farina, lo zucchero, il lievito, l’olio di semi e l’acqua. Amalgamate.
  3. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e il cremor tartaro.
    Unite al resto dell’impasto e mescolate molto delicatamente.
  4. Versate nello stampo dello Chiffon Cake senza imburrarlo.
  5. Cuocete in forno a 160° C per 30 minuti.
    Alzate la temperatura a 180° C e cuocete per altri 20 minuti.
  6. Trascorso questo tempo tirate fuori la torta dal forno, capovolgetela sul collo della bottiglia o sugli appositi piedini e lasciatela raffreddare per un’ora in questa posizione.
  7. Togliete lo Chiffon Cake dallo stampo aiutandovi con una spatola e servite decorato con dello zucchero a velo o con una glassa.
    Se preferite potete tagliarla a metà o in tre parti e farcirla.


Vedi altri articoli su: Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

  • Alba. Roggio

    Perché non si può utilizzare uno stampo qualsiasi io vorrei provarla rettangolare. Ma quali accorgimenti devo usare???????????a

  • Redazione UnaDonna

    Carissima Alba,

    questo è lo stampo classico della Chiffon Cake :-) Permette alla torta di non sgonfiarsi e di rimanere soffice, consentendo di farla raffreddare capovolta e leggermente sollevata dal tavolo.

    Grazie per averci scritto.
    A presto!

    La Redazione.

  • germana

    Una domanda:se volessi sostituire parte della farina 00 con farina di cocco quali devono essere le proporzioni?verrebbe ugualmente così alta e soffice?
    Grazie

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *