Chiacchiere ripiene

Chiacchiere ripiene

Le chiacchiere ripiene sono una variante golosa delle classiche chiacchiere di Carnevale. Si possono riempire di crema di nocciole, squisita marmellata o crema pasticciera.

S24

Le chiacchiere ripiene sono una variante golosa delle classiche chiacchiere di Carnevale. Spesso conosciute anche come bugie, frappe o cenci, sono delle varianti delle frictilia romane che venivano fritte in abbondante grasso animale.

L’impasto, peraltro, è particolarmente semplice e si prepara con farina, zucchero e uova aggiungendo una piccola parte alcolica (a scelta tra grappa, marsala o sambuca o limoncello come per la nostra ricetta).

Noi vi proponiamo le chiacchiere ripiene con la più famosa crema di nocciole ma per il ripieno potete utilizzare anche della squisita marmellata o crema pasticcera: un’idea può essere preparare delle chiacchiere ripiene miste, così da soddisfare i diversi gusti dei vostri ospiti.

Qualche consiglio
Potete sostituire il limoncello con la grappa o altro liquore a vostra scelta, oppure con il vino bianco: vi aiuteranno a ottenere delle chiacchiere leggere e croccanti.

Per ottenere delle chiacchiere ripiene più gonfie, potete aggiungere all’impasto un pizzico di lievito per dolci.

Per una frittura perfetta la temperatura dell’olio dovrà essere di 170°. Se non avete un termometro da cucina, immergete la chiacchiera nell’olio caldo e, se tornerà subito a galla, allora potete procedere con la frittura.

Se volete che si sviluppino più bolle sulla superficie delle chiacchiere, lasciatele raffreddare in frigo per alcuni minuti prima di friggerle.

Chi preferisce potrà utilizzare il burro nella preparazione dell’impasto, al posto dell’olio di semi. Tirate la sfoglia il più sottile possibile per ottenere un ottimo risultato finale.

C’è chi consiglia di congelare la nutella prima di inserirla nei rettangoli di sfoglia: in questo modo dovrebbero risultare ancora più cremose.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 15 minuti

Ingredienti

  • 250 grammi farina 00
  • 2 uova
  • 50 grammi zucchero
  • 2 cucchiai olio di semi per l’impasto
  • 1 bicchierino limoncello
  • 1 pizzico di sale
  • 1 barattolo medio Nutella
  • olio per friggere
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Sbattere le uova insieme al sale, lo zucchero, l’olio e il limoncello.
  2. Poi gradualmente aggiungere la farina fino a raggiungere un impasto elastico e morbido, ma ben compatto.
  3. Lasciare riposare per circa 30 minuti e poi iniziate a lavorarlo.
  4. Stenderlo sottile con l’aiuto di un matterello o con la nonna papera: più l’impasto sarà sottile, più le chiacchiere saranno croccanti e piene di bolle.
  5. Ritagliare la sfoglia in rettangoli.
  6. Farcirli con un cucchiaio di nutella o crema di nocciole e sovrapponete un altro rettangolo.
  7. Sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta, per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.
  8. Friggere le chiacchiere in olio ben caldo finché non saranno dorate aiutandosi con un cucchiaio, e versando sempre sulla superficie l’olio caldo.
  9. Sollevarle con una schiumarola e adagiarle su carta assorbente.
  10. Spolverarle con lo zucchero a velo e servire ben calde.


Carciofi fritti
Cosa Cucino Stasera

Carciofi fritti

Calamari con bietole e patate
Ricette Secondi Piatti

Calamari con bietole e patate

Ricetta light: burger di quinoa e verdure di stagione
Ricette Light

Burger di quinoa e verdure di stagione

Avocado toast con uova alla benedict
Cosa Cucino Stasera

Avocado toast con uova alla Benedict

Zuppa di ceci
Ricette Primi Piatti

Zuppa di ceci

Torta kiwi e cioccolato
Ricette Dolci e Dessert

Torta kiwi e cioccolato

Zuppa di verza con polpettine
Ricette Primi Piatti

Zuppa di verza con polpettine

Ricetta detox: estratto di sedano e mele
Ricette detox

Ricetta detox: estratto di sedano e mele

Spaghetti con crema di rucola e pompelmo
Ricette Primi Piatti

Spaghetti con crema di rucola e pompelmo

Un’idea di pesto a base di rucola, succo di pompelmo e mandorle, una variante al classico pesto genovese.

Leggi di più