Cheesecake al Tiramisù

Dolce fresco e goloso, amato da grandi e piccini e preparato con ingredienti semplici e naturali: la Cheesecake al Tiramisù.

Cheesecake al Tiramisù

La Cheesecake è un torta tipica americana anche se le sue origini risalgono ai tempi dell’antica Grecia: infatti, ai quei tempi, la Cheesecake veniva servita agli atleti per migliorarne le prestazioni durante le gare. Ai Romani piacque molto e la diffusero in Europa: in America arrivò con gli immigrati. Poi un signore americano, tale James Kraft, creò un formaggio ideale per realizzare la base di questa gustosa torta: il Philadelphia ed in questo modo la torta diventò “patrimonio” americano.

La Cheesecake è un dolce freddo e che si fa rassodare nel frigorifero, anche se ne esistono delle varianti che ne prevedono la cottura. Si può anche realizzare con frutta, marmellata, sciroppi etc. e ci sono anche delle versioni salate.

La cheesecake al tiramisù è sicuramente una delle versioni più golose e deliziose che unisce nella stessa ricetta due deliziose bontà: il tiramisù, dolce al cucchiaio tipicamente italiano e la cremosità del formaggio Philadelphia base tipica del dolce americano.

I savoiardi, il caffè ed il mascarpone si fondono alla perfezione con il formaggio dando vita ad una preparazione deliziosa e molto sfiziosa.

Questo dolce, fresco e prelibato, può essere conservato per 3 giorni in frigorifero dopo averlo coperto con una pellicola trasparente da cucina. Come per quanto riguarda la realizzazione del tiramisù classico, abbi cura di utilizzare uova freschissime e di provenienza certa; altrimenti, potete pastorizzare le uova per evitare di contrarre malattie pericolose.

La sua realizzazione è molto semplice e veloce: i tempi di riposo sono un poco lunghi in quanto va lasciata rassodare in frigorifero per almeno 4 ore.

La ricetta, di seguito descritta, è la versione tradizionale di questo dessert. La copertura è realizzata con il cacao in polvere sapientemente spolverizzato sulla sua superficie. Puoi anche guarnirla con scaglie di cioccolato fondente, con panna montata, con riccioli di cioccolato al latte etc.: insomma puoi guarnirla come più ti piace e come ti suggerisce la fantasia e la creatività del momento.

Buon lavoro!

  • Resa: 1 torta per 6/8 persone
  • Preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 200 gr. Savoiardi
  • 125 gr. burro fuso
  • 250 gr. Philadelphia
  • 250 gr. mascarpone
  • 5 tuorli d’uovo
  • 100 gr. zucchero
  • 1 bicchierino latte
  • 2 tazzine caffè
  • 3 fogli colla di pesce
  • cacao amaro in polvere

Preparazione

  1. Metti i savoiardi nel mixer, falli sbriciolare finemente e trasferiscili in una terrina.
    Aggiungi il burro fuso poco alla volta e mescolando bene in modo da ottenere un composto omogeneo.
  2. Fodera uno stampo per torte apribile del diametro di 22 cm. con carta da forno e versaci il composto a base di biscotti. Livella e compatta bene tutta la superficie utilizzando un cucchiaio per renderla uniforme.
  3. A questo punto metti la tortiera nel frigorifero e lascia riposare la base del dolce per una mezz’ora.
  4. Nel frattempo metti i fogli di colla di pesce ad ammorbidire in una piccola terrina piena di acqua per una decina di minuti. Fai scaldare in una casseruolina il latte ed il caffè, quindi immergici la colla di pesce e falla sciogliere completamente. Infine falla raffreddare a temperatura ambiente.
  5. Intanto metti in una terrina ampia il mascarpone e il Philadelphia e, utilizzando uno sbattitore elettrico oppure una frusta, lavora bene gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia.
  6. A questo punto aggiungi lo zucchero e i tuorli delle uova e continua a lavorare fino a che non otterrai una crema morbida ed omogenea.
  7. Infine unisci il composto con il caffè, la colla di pesce ed il latte che ormai si sarà raffreddato.
    Falli incorporare al resto degli ingredienti e mescola finchè non si saranno ben amalgamati e il composto non risulterà liscio, cremoso ed omogeneo.
  8. Trasferisci la crema nella tortiera e stendila uniformemente sopra la base di biscotto livellandola con una spatola.
    Metti nuovamente nel frigorifero la cheesecake al tiramisù e lasciala rassodare per almeno 4 ore.
  9. Una volta trascorso il tempo, toglila dallo stampo, trasferiscila su di un piatto da portata o un vassoio e spolverizzala con il cacao amaro.
  10. La Cheesecake al Tiramisù è pronta per essere gustata!


Vedi altri articoli su: Ho fame | Ricette Cheesecake | Ricette di Natale | Ricette di San Valentino | Ricette Dolci e Dessert | Ricette Tiramisù |

Commenti

  • maria

    La crema per la cheesecake al tiramisù mi è venuta liquida come devo fare??

  • Arianna Stefanoni

    Nessun problema! La cheesecake si rassoderà grazie al riposo in frigorifero e all’azione della colla di pesce!

  • arianna

    Mi e’ venuta liquida e grumosa che cosa posso fare???

  • Anna

    Io l ho appena fatta anche a me è venuta liquida secondo me manca la panna…. La rassoda la crema cmq aspettiamo le quattro ore anche se non credo nella riuscita

  • Angela

    Anche a me la crema è venuta molto liquida, anche aggiungendo la panna.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *