Brownies al cioccolato.
Ricette

Brownies al cioccolato

Semplici e veloci. Da accompagnare con gelato, panna o a una tazza di tè, ecco la ricetta.

Chi non ha mai sentito parlare dei brownies? Il famoso dolcetto statunitense ha fatto il giro del mondo.

Facile da preparare e gustoso, è disponibile in molte varianti.

L’ideatrice fu Bertha Palmer, un’imprenditrice di Chicago, che in occasione del quattrocentesimo anniversario della scoperta dell’America chiese ai suoi chef un dolcetto sfizioso, facilmente trasportabile e che non sporcasse le mani e gli abiti delle signore.

Ecco dunque che vennero realizzati i brownies, così chiamati per il loro aspetto scuro.

Croccante fuori e morbido dentro, questo dessert non richiede grandi doti culinarie e può essere creato in diverse varianti: il cuore morbido può diventare quasi fondente, all’impasto si possono aggiungere le nocciole oppure si può utilizzare il cioccolato bianco anziché il fondente (in questo caso prendono il nome di blondies).

Conservazione

Dopo aver preparato i vostri brownies potete consumarli subito o conservarli 3-4 giorni in frigorifero (in un contenitore con chiusura ermetica) oppure per un mese in frezeer.

  • Resa: 6 persone
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Per creare questi dolcetti bastano pochi strumenti: un pentolino, una ciotola capiente, una teglia da forno, carta da forno, un setaccio, una spatola e una frusta. Tutto il resto sarà compito del vostro forno!

Ingredienti

  • 150 grammi cioccolato extra fondente
  • 110 grammi burro
  • 3 uova medie
  • 200 grammi zucchero
  • 95 grammi farina 00
  • 1 bustina di vanillina oppure 10 ml di estratto di vaniglia
  • 20 grammi cacao amaro
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Sminuzzare all’interno di un pentolino il cioccolato e unitevi il burro a pezzetti. Far scaldare a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, fino a ottenere un composto cremoso.
  2. Versare, con l’aiuto di una spatola, il mix di cioccolato e burro fusi in una ciotola capiente e aggiungete, uno alla volta, gli altri ingredienti: lo zucchero, le uova, il cacao amaro setacciato e la farina setacciata. Mescolare tutto con una frusta per evitare la formazione di grumi o bolle d’aria.
  3. Aggiungere ora un pizzico di sale e una bustina di vanillina e amalgamare il tutto.
  4. Versare il composto in una teglia rivestita con carta da forno (teglia piccola se volete brownies alti, teglia grande se li preferite bassi).
  5. Infornare la teglia in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti (verificare la consistenza con uno stuzzicadenti).
  6. Lasciar raffreddare, tagliare a fette quadrate o rettangolari e servire da solo, con una pallina di gelato o con panna montata.


Crescione senza strutto, la ricetta
Ricette Piatti Unici

Crescione senza strutto la ricetta

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua
Consigli di cucina

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua

Piadina fatta in casa
Cosa Cucino Stasera

Piadina fatta in casa

Cous cous alla trapanese
Ricette Piatti Unici

Cous cous alla trapanese

Pancake con lo yogurt
Ricette Dolci e Dessert

Pancake con lo yogurt

Profiteroles al cioccolato
Ricette Dolci e Dessert

Profiteroles al cioccolato

Agnello con carciofi
Ricette Secondi Piatti

Agnello con carciofi

Colomba di Pasqua al pistacchio
Ricette Dolci e Dessert

Colomba di Pasqua al pistacchio

Clafoutis ai kiwi
Ricette Dolci e Dessert

Clafoutis ai kiwi

Il clafoutis è un tipico dolce francese. Oggi lo prepariamo ai kiwi, anche se per i puristi l’unico vero è quello alle ciliegie, con tanto di nocciolo.

Leggi di più