Baccalà alla siciliana

Una ricetta palermitana per assaporare il baccalà in bianco, insaporito con capperi, patate e olive nere. Realizzate facilmente un gustoso piatto di pesce

baccala alla siciliana

Siamo abituati a cucinare il baccalà mantecato per le feste di Natale e i più conoscono il baccalà alla livornese eppure il baccalà è un piatto molto diffuso in moltissime zone costiere. Nella Sicilia occidentale spesso viene cucinato in bianco, senza l’aggiunta della passata di pomodoro e aromatizzato con olive nere e capperi di Pantelleria: ecco la ricetta del baccalà alla siciliana. In questo caso abbiamo aggiunto dei pomodorini freschi per dare un tocco di colore al piatto.

Quando acquistate il baccalà accertatevi che sia dissalato, altrimenti lasciatelo in ammollo per almeno 24 ore cambiando ripetutamente l’acqua. Ricordate che più sciacquerete il baccalà più il sapore sarà delicato, ma che non sarà necessario aggiungere agli altri ingredienti, ulteriore sale durante la cottura.

Come contorno potete proporre patate bollite o croccanti al forno oppure zucchine in padella.

Se vi avanzerà del baccalà ammollato, consumatelo per preparare delle crocchette di baccalà da accompagnare a un’insalata di mare. Saranno un ottimo antipasto per una cena a base di pesce.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 300 grammi baccalà dissalato e ammollato
  • sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 2 carote
  • farina o farina senza glutine
  • capperi di Pantelleria dissalati sotto acqua corrente
  • olive nere
  • 3 patate
  • 1 bicchiere vino bianco
  • pomodorini
  • olio di oliva

Preparazione

  1. Tagliate il baccalà a pezzi e passatelo nella farina.
  2. In una casseruola preparate un soffritto con un gambo di sedano, carote e cipolla rossa.
  3. Appena la cipolla sarà dorata, abbassate la fiamma.
  4. Aggiungete i tocchetti di baccalà, lasciate cuocere dieci minuti e rigirateli con delicatezza per non romperli.
  5. Alzate poco la fiamma e sfumate con vino bianco.
  6. Unite al baccalà delle patate tagliate sottili, una manciata di capperi dissalati, i pomodorini e le olive nere.
  7. Versate acqua calda fino a coprire e lasciate cuocere trenta minuti fino al completo assorbimento dell’acqua.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Light | Ricette Secondi Piatti | Ricette senza glutine |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *