Casetta pan di zenzero

Casetta pan di zenzero

La casetta pan di zenzero è un dolce che non può mancare sulle tavole natalizie. Ecco come prepararla!

-
19/12/2021

Sommario

La casetta pan di zenzero è un dolce che non può mancare sulle tavole natalizie. Ecco come prepararla!

Tempo di preparazione:
2 ore
Tempo di cottura:
15 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Farina 850 grammi
  • Burro 280 grammi
  • Cannella 15 grammi
  • Zenzero in polvere 8 grammi
  • Uova intere 2
  • Tuorlo 1
  • Zucchero 400 grammi
  • Miele 100 grammi
  • Albumi 3
  • Zucchero a velo 400 grammi
  • Caramelle colorate dure 3

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 422 Kcal
  • Grassi 10 g
  • Carboidrati 76.2 g
  • Proteine 2 g

La casetta di pan di zenzero è un dolce di Natale davvero particolare. Si prepara con un impasto molto speziato e di colore scuro, che viene decorato con ghiaccia reale, caramelle, cioccolatini.

In commercio se ne trovano di “prefabbricate”, ma volete mettere la soddisfazione i preparare dall’inizio la vostra casetta di pan di zenzero?

Casetta pan di zenzero, come si realizza

Il pan di zenzero alla base della realizzazione è un prodotto alimentare dolce, ottenuto dal miscelamento di un composto di miele o melassa e zucchero di Barbabietola o di canna, aromatizzato con zenzero e cannella, con l’eventuale aggiunta di chiodi di garofano.

Il pan di zenzero non viene servito nella sua forma naturale ma viene impiegato come base di un dolce più complesso o come biscotto. Il termine deriva dal latino zingiber da cui zenzero.

Ha poi fatto riferimento a una confettura a base di miele e spezie. Pan di zenzero è spesso usato per tradurre il termine francese Pain d’épices (letteralmente “pane di spezie”) o il termine tedesco Lebkuchen (pane di vita, letteralmente: torta di vita) o Pfefferkuchen.

Casetta di pan di zenzero
Casetta di pan di zenzero

Casetta pan di zenzero, la storia

Documenti riguardanti dolci al miele risalgono ai tempi dell’Antica Roma.


Leggi anche: Giochi di Natale da fare con i bambini

Gli storici del cibo affermano che lo zenzero ha insaporito gli alimenti e le bevande sin dall’antichità. Si ritiene che il pan di zenzero sia stato prodotto per la prima volta in Europa alla fine dell’XI secolo, quando i crociati di ritorno dalle loro peregrinazioni riportarono del pane speziato dal Medio Oriente.

La tradizione di produrre casette decorate di pan di zenzero nacque in Germania agli inizi del 1800. Secondo alcuni ricercatori, le prime casette furono ispirate dalla celebre fiaba dei Fratelli Grimm “Hänsel e Gretel” in cui due bambini abbandonati nella foresta trovano una casa commestibile fatta di pane con decorazioni di zucchero.

Dopo la pubblicazione del libro, i fornai tedeschi iniziarono a vendere casette di pan di zenzero come quella del racconto.

Casetta pan di zenzero, la tradizione

Queste divennero popolari nel periodo natalizio, una tradizione giunta negli Stati Uniti grazie agli emigrati tedeschi in Pennsylvania. Secondo altri storici del cibo, i Fratelli Grimm stavano parlando di qualcosa che era già esistente.

Ecco la ricetta per crearla, magari insieme ai vostri bambini: dovete solo armarvi di pazienza, ma vedrete che il risultato sarà talmente bello che quasi vi dispiacerà mangiarla!

Se è avanzato dell’impasto pan di zenzero è possibile realizzare con l’aiuto di stampini tanti biscotti come i famosi omini di marzapane o alberelli di Natale da posizionare poi intorno alla casa per decorarla ancor di più. A voi il divertimento!

Gingerbread

Preparazione

  • Per preparare una casetta in pan di zenzero iniziare con la lavorazione dell’impasto. In una planetaria o ciotola normale versare lo zucchero, il burro a temperatura ambiente, la farina, la cannella e per finire lo zenzero. Mescolare il tutto fino a ottenere una sabbia leggermente beige.
  • A questo punto versare le polveri su un piano di legno e creare una fontanella al centro.
  • Versare dunque al centro della fontana il miele, le due uova e il tuorlo. Iniziare a mescolare con una frusta tutti gli ingredienti, poi impastare a mano il tempo di formare un panetto compatto.
  • Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e porre in frigo.
  • Nel frattempo disegnare le forme da ritagliare su dei fogli A4.
  • Prendere dunque un foglio A4 e disegnare un rettangolo per la parete laterale 14x10cm. Disegnare poi fronte/retro della casetta 14x10x9,5cm.
  • Disegnare un altro rettangolo più grande per il tetto 16x12cm e un quadratino 3x3cm per le finestre e una porta 3x4cm.
  • Ritagliare con le forbici tutte le sagome e tirare fuori dal frigo l’impasto.
  • Con l’aiuto di zucchero a velo e matterello stendere l’impasto di circa 1cm di spessore.
  • Poggiare le sagome sull’impasto steso e ritagliare 2 rettangoli laterali, 2 fronte/retro, 2 rettangoli per il tetto, 4 finestre sui due rettangoli laterali e una porta. I 4 quadratini ricavati dai buchi per le finestre dividerli a loro volta in due.
  • Quando tutti i pezzi della casetta sono pronti poggiarli su una teglia foderata con carta da forno.
  • Prima di infornare i due rettangoli laterali, sbriciolare le caramelle fino a ridurle in polvere.
  • Mettere la polvere di caramelle nei 4 quadratini ritagliati per le finestre. Una volta in forno la polvere si scioglierà formando una patina liscia e trasparente che darà l’idea della presenza di un vetro sulla finestra.
  • A questo punto infornare tutti i pezzi a 180°C per circa 10-15 minuti.
  • Quando tutte le componenti della casa sono pronte, realizzare la ghiaccia reale che servirà a tenere tutti i pezzi insieme.
  • Riempire la sac à poche di glassa e decorare i vari pezzi con i motivi che preferite. Essendo bianca darà l’idea della neve e quindi non esitate a divertirvi.
  • Quando la ghiaccia sarà asciugata passare al montaggio. Distribuire abbondante ghiaccia reale sui bordi della casetta e far combaciare le varie pareti della struttura.

Giovanna Maggiori
  • Scrittore e Blogger