Zimmermann: la sfilata S/S 2015 alla NYFW

Pizzi, strati, sovrapposizioni: per una donna un po' romantica e un po' gitana: la collezione Zimmermann s/s 2015 incanta New York

06/09/2014

È quasi una messa in scena di splendidi tarocchi viventi la sfilata Zimmermann per la collezione primavera-estate 2015 presentata alla New York Fashion Week. Che si può ben riassumere in due parole: Art nouveau.

Zimmermann ss 2015: una donna gitana, quasi mistica

Increspature strato su strato, pizzi e merletti raffinatissimi, scintillii metallici e sensuali; quanto ai colori, a dominare sono il bianco assoluto o abbinato a oro o arancio shining, toni di azzurro e lilla, il pesca. È sublime, e appena gitana – ogni outfit è accompagnato e per così dire, esotizzato, da ampi orecchini ad anello – la donna disegnata da Nicky e Simone Zimmermann per la s/s 2015: quasi mistica.

L’ispirazione? Dai tarocchi

Tanto che tutta la sfilata è un gioco di pizzi, strati, sovrapposizioni e asimmetrie, di monospalle o spalle calate, e in equilibrio sottile tra la delicatezza quasi immateriale dei merletti e i riflessi ben più materici del metallo. Che vince però decisamente sui primi quanto a portabilità – anche in look maschile addolcito dalle linee morbide e dai giochi di luce del tessuto – e che ammicca decisamente a un look urban (finto) casual nell’outfit con t-shirt che raffigura uno dei tarocchi in stile David Palladini + gonna color oro metallico a pieghe.


Leggi anche: Tarocchi: significato delle carte e come leggerle

Zimmermann urban bohéme

Un connubio tra bohéme da East Coast e città, tanto amato negli ultimi anni, che non è casuale per una maison made in Australia che sta conoscendo un’importante crescita in UK e nel resto d’Europa ma soprattutto negli USA, con 3 negozi aperti e altrettanti in fase progettuale.

Infine, una menzione a parte merita il beachwear proposto da Zimmermann per la prossima primavera estate. I costumi visti in passerella? Tutti lacci, intrecci, pizzi, pois, merletti e trasparenze. Semplicemente splendidi.