Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week

Pizzo, oro e piume che danno vita a capi ispirati ai dipinti di Klimt, mentre le tuniche diventano sensuali. Una nuova donna per Valentino

Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week
  • Valentino: la sfilata FW2015/2016 alla Paris Fashion Week

Il rosso Valentino diventa nude e trasparente, per una donna che vuole osare e che ama le trasgressioni. Valentino ha presentato la nuova collezione autunno inverno 2015-2015 alla Paris Fashion Week con un grande spettacolo che ha lasciato tutti molto sorpresi anche per la presenza in passerella di due noti volti del cinema americano, Ben Stiller e Owen Wilson. I due attori hanno riscontrato una standing ovation del pubblico e si sono mossi con ironia e disinvoltura scattano persino il selfie di rito.

La collezione di Valentino si ispiara alla Secessione Viennese, utilizzando colori base come nero e bianco per poi esplodere in un tripudio di colori con grafie floreali e di stile orientale. Si tratta di capi molto ricchi sia nella lavorazione che nei materiali utilizzati a rappresentare le mille sfaccettature della donna e della sua femminilità. Valentino nella collezione autunno inverno 2015-2016 abbina gonne a maglioni oversize di stile maschile e per giunta di shetland.

Severità e romanticismo: la nuova ispirazione per Valentino

La Secessione Viennese è un riferimento che percorre tutta la collezione. Capi lineari e quasi geometrici, l’utilizzo di materiali diversi tra i quali pizzi e pellicce. La sfilata ha avuto inizio con una serie di abiti e completi a righe bianche e nere d quadri intarsiati. Le pellicce sono strutturate e sembrano ispirarsi ad antichi mosaici, con tessere di visone e fili metallici. Un mix che continua su vestiti di pizzo nero e su maglie con dettagli in pelle,. Valentino nella collezione autunno inverno 2015-2015 si ispira ai quadri di Klimt grazie a pizzo, oro e piume, che danno vita ad abiti meravigliosi e a  tuniche sensuali che segnano la vita.
Valentino omaggia anche l’oriente presentano abiti dalle stampe dal gusto orientalista con draghi e fiori, animali e fantasie astrologiche.

A chiudere la sfilata ritorna l’anima sobria ed elegante della maison con che contrappone le stampe colorate a semplicissimi pantaloni neri, larghi e longuette, stessa lunghezza per gli chemisier minimalisti, quello bianco è tutto profilato di scuro.


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | Parigi Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *