Colazione da Chanel e Zoolander per Valentino: resoconto di una giornata di PFW non tanto ordinaria

La moda è anche divertimento! L’ottava giornata di Paris Fashion Week fa di questo mantra verbo, regalandoci emozioni e momenti che resteranno scolpiti nella memoria collettiva.

Tra sorprese ed eventi unici, il penultimo giorno di Paris Fashion Week è stato piuttosto movimentato. Insomma, avreste mai pensato di vedere Ben Stiller da Valentino? Tra gli altri big names in passerella, Chanel, Alexander McQueen e Valentin Yudahskin.

Un penultimo giorno ricco di eventi: non solo moda alla PFW

La giornata del 10 marzo 2015 verrà sempre ricordata come quella giornata in cui Derek Zoolander e Hansel McDonald concessero un magnum alla platea di Valentino. Il motivo? Presentare il tanto annunciato sequel di Zoolander, del 2001, e che uscirà a febbraio 2016.
L’intrattenimento però non finisce qui: Chanel ci ha ormai abituato bene e ama stupire ogni volta con un nuovo escamotage. Questa volta si fa colazione (per sfatare qualche mito?), e Kaiser Karl ci invita a prendere posto alla Brasserie Gabrielle, omaggiando Coco e la cucina francese in generale.

Ma ora, parliamo di moda: ecco gli highlights della giornata

Sono tante le suggestioni viste in passerella, tutte caratterizzate da differenti influenze e stili ma sempre dedicate ad una donna fashion e sicura di sé. Si va dalla voglia di chic e bon ton che caratterizza la passerella Chanel, dove le modelle si muovono avvolte in tubini bouclé, scarpe basse e collane di perle, in pieno stile retrò dal mood anni ’20.

A contrasto, l’ispirazione futuristica e la voglia di atterrare su pianeti extraterrestri fa da input per la collezione disegnata da Iris Van Herpen, che attraverso meticolose elaborazioni materiche racconta un viaggio iniziato nel 2007, quando la designer danese ha cominciato i suoi studi nell’ambito dell’applicazione di nuove tecnologie nel tessile. Ne viene fuori una collezione eterea e siderale, indossata da modelle che ancheggiano su calzature elaboratissime e quasi impossibili.

Nonostante il “momento Zoolander” costituisca, nel bene e nel male, il più rappresentativo della sfilata di Valentino se non della giornata stessa, va senza dubbio fatto un plauso alla collezione elaborata da Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli che nelle loro creazioni per la FW 2016 si ispirano alle due muse e artiste Emilie Louise Flöge, compagna di Gustav Klimt e Celia Birtwell, moglie di Ossie Clark e idolo di David Hockney. Raffinati giochi di vedo non vedo, nero e colore ben bilanciati e creazioni impeccabili permettono ai due designer di tenere alta la bandiera del Made in Italy anche in terra parigina: e, la presenza dei due attori a chiudere non è che la ciliegina sulla torta di una sfilata pressoché perfetta (e piuttosto solenne).

La prende piuttosto sul serio anche Sarah Burton che, per Alexander McQueen ha immaginato una donna immersa in atmosfere vittoriane. Corsetti, gonne che partendo dal punto vita esplodono in una profusione di balze, outfit e mood che richiamano l’immaginario di Tim Burton in maniera piuttosto decisa sono gli elementi di una collezione gotica, presentata – non a caso – alla Conciergerie di Parigi, l’ex prigione in cui la regina Maria Antonietta passò le sue ultime ore.



Ivana Icardi, chi è e cosa fa la sorella di Mauro
Celebrity

Ivana Icardi, chi è e cosa fa la sorella di Mauro

Ristoranti sott'acqua: i più belli del mondo
Viaggi

Ristoranti sott’acqua: i più belli del mondo

Sahar Tabar, chi è l'iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie
Celebrity

Sahar Tabar, chi è l’iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie

Attualità

Steve Jobs, com’è cambiata la Apple dopo la sua morte

Cinque cose da fare a New York con le tue amiche
Viaggi

Cinque cose da fare a New York con le tue amiche

Ferie non godute: verranno pagate dopo la pensione?
Lavoro

Ferie non godute: verranno pagate dopo la pensione?

Mazurka Klandestina
Cultura

La Mazurka Klandestina in un videoclip

coming-out
Attualità

Coming Out, significato e differenza con outing

Sahar Tabar, chi è l'iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie
Celebrity

Sahar Tabar, chi è l’iraniana che vuole somigliare ad Angelina Jolie

Labbra carnose, naso all’insù: Sahar Tabar sta riuscendo nel suo obiettivo. Ma se fosse tutto un bluff?

Leggi di più