Power Girl per la collezione primavera-estate 2014 di Miu Miu

Colori pastello su cappotti con stampe giocose, ma anche frange e pellicce per una giovane donna che sa quello che vuole

Una giovane donna quella che apre la stagione primavera-estate 2014 di Miu Miu. Una ragazza che veste colori pastello un po’ girlish ma sa quello che vuole, questa è l’idea che Miuccia vuole dare.

La collezione si apre con cappotti dai colori tenui come il celeste, l’azzurro, il giallo, il rosa e il beige  portati sopra gonne corte un po’ anni sessanta con calze di pizzo bianche. Fiori, gatti, pesciolini e uccelli sono le stampe che la designer propone su abiti di media lunghezza con maniche lunghe molto conservativi quasi a contrapporsi alla tematica giocosa degli animali. Ma Miuccia non si accontenta solo di far sfilare cappotti nella sua primavera-estate, e arricchisce la passerella con pellicce dai colori celeste, rosso e rosa antico utilizzando un tessuto lucido sulle tasche e sulle allacciature dei bottoni per far risaltare i dettagli.

Il camoscio è un altro tessuto utilizzato dalla designer per creare cappotti e giacche che passano dal color marrone al nero, arricchiti però da applicazioni di pelle con disegni di fiori e gatti. Il cappotto, capo rappresentativo della collezione, viene poi riproposto in tinte unite dal bianco, nero e rosso con rifiniture di bordi e colli di colori opposti.

Abiti soffici come fossero delle cupcakes quelli che la stilista propone in tinte celeste, verde e nero avvolti da un fiocco di velluto quasi fosse una guarnizione, abbinati a cappotti e pellicce si contrappongono ad abiti decorati con perline e pailette che creano disegni di fiori e pesci. A non bastare la designer aggiunge frange di elaborate perline facendole scendere sia dalle scollature dell’abito che dai bordi della gonna.

Miuccia si diverte a giocare con frange di perline che vengono inserite sia su abiti dai toni più austeri arricchendo il punto vita quasi a voler formare una cintura, per poi ritrovarle su vestiti di tessuto come elemento decorativo di grosse tasche  impreziosite da piccole pietre di cristallo.

Nei look finali i cappotti sono di pelle, decorati sempre con figure di animali, portati con eleganti camicette inserite volutamente in malo modo dentro gonne ricoperte di lunghe frange.

La ragazza Miu Miu della primavera-estate 2014 è una giovane forte donna che si divide tra due anime: quella conservatrice che veste abiti più lineari coprendosi con cappotti dai colori pastello, e quella della party girl che si diverte ad indossare vestiti giocosi.


Vedi altri articoli su: Collezioni | Fashion Weeks | Parigi Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *