La scarpetta di Cenerentola rivisitata da 9 stilisti

Per celebrare l’uscita al cinema del nuovo film ispirato alla famosa favola, Disney ha collaborato con Swarovski e gli stilisti di nove famosi brand moda alla ricerca della scarpetta perfetta

La scarpetta disegnata per il progetto da Rene Caovilla

Per celebrare l’uscita del nuovo film ispirato alla favola di Cenerentola, Disney Consumer Products ha collaborato con gli stilisti di nove famosi brand internazionali di scarpe per realizzare una collezione che reinventi la scarpetta di cristallo che tanto ha fatto sospirare il principe.
Paul Andrew, Alexandre Birman, Rene Caovilla, Jimmy Choo, Salvatore Ferragamo, Nicholas Kirkwood, Charlotte Olympia, Jerome C. Rousseau, Stuart Weitzman e i brand a loro collegati hanno realizzato la propria interpretazione della leggendaria scarpetta di cristallo che la ragazza perde nella sua fuga da palazzo allo scoccare della mezzanotte.

“La scarpetta di cristallo di Cenerentola è diventata un magico simbolo di trasformazione – ha dichiarato Daniel Frigo, presidente e amministratore delegato The Walt Disney Company Italia – L’occhio attento di questi famosi stilisti ha catturato e racchiuso in queste scarpe tutta l’eleganza e la grazia di Cinderella e questo rende la collezione davvero a misura di principessa”. Swarovski che, sotto la direzione della costumista Sandy Powell, ha realizzato la scarpetta di cristallo utilizzata nel film, ha fornito anche tutti i cristalli utilizzati per i nove modelli. Il modello realizzato per il grande schermo ha il tacco 15 e 221 sfaccettature, nate tutte da un unico cristallo, dall’effetto Crystal Blue Aurora Borealis.

La maison ha collaborato con la geniale costumista, giurata al Festival di Venezia 2014, a cui si devono i costumi di Lily James (Cenerentola),Cate Blanchett (la malefica matrigna), Richard Madden (il principe) e tutte le sorellastre e la fata madrina (Helena Bonham Carter) del film Disney: candidata 9 volte all’Oscar, ha vinto tre statuette. È lei che ha messo le zip a Shakespeare (Shakespeare in Love), trasformato Cate Blanchett in Katharine Hepburn (The Aviator) ed Emily Blunt nella Regina Vittoria (The Young Victoria): i suoi tre Oscar, appunto. Ma è anche l’autrice del tailleur puro vintage originale Anni 40 di Julianne Moore in La fine della storia, e i cappelli extra tall di Daniel Day Lewis in Gangs of New York. E anche Leonardo DiCaprio in Wolf of Wall Street è vestito da lei.

Swarovski ha fornito anche 1,7 milioni di cristalli per la realizzazione dell’abito da ballo di Cenerentola (85mila cristalli solo per lui), sulla bacchetta magica della fata Madrina, sul vestito della matrigna.Il nuovo film, diretto dal regista Kenneth Branagh, arriverà nelle sale italiane il prossimo 12 marzo. Intanto l’intera collezione disegnata dagli stilisti verrà svelata per la prima volta all’inaugurazione dell’esposizione dedicata alla protagonista della fiaba, venerdì 13 febbraio nel corso del Festival internazionale del Cinema di Berlino.


Vedi altri articoli su: Scarpe | swarovski |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *