Scarpe sposa 2014, come scegliere quelle giuste

Alcuni consigli su come scegliere le scarpe da sposa, per essere al passo con la moda anche il giorno delle nozze, senza dimenticare la comodità

Se la scelta dell’abito da sposa è la decisione più difficile, quella delle scarpe per il proprio matrimonio è indubbiamente la più razionale. Infatti dovranno sostenere la sposa durante una giornata senza dubbio lunga e piena di emozioni. Ecco qui qualche consiglio per evitare di soffrire proprio nel giorno più importante per quell’acquisto frettoloso e impulsivo!

Come scegliere le vostre scarpe

I criteri di ricerca per individuare le vostre bridal shoes devono essere due: comodità e stile. Non è sufficiente infatti scegliere le scarpe perfette per il vostro abito, magari realizzate dall’atelier con lo stesso tessuto del vestito, bisogna scegliere con logica in base alla vestibilità e alla vostra familiarità con i tacchi. Preferite i “tacchi facili”, che vi facciano stare bene e vi lascino libere di muovervi con naturalezza fra tavoli e invitati. Un modello che tenga fermo tallone e caviglia conferirà più sicurezza e autorevolezza al vostro portamento. Anche la morbidezza e la flessibilità del materiale e della suola sono fondamentali per prendere una buona decisione.
Se invece non potete resistere, come la maggior parte delle spose, ad una calzatura da urlo, allora meglio portarne un paio di riserva, più comode, che potreste indossare durante la festa.

Tendenze 2014

Detto ciò iniziamo a sognare ad occhi aperti scoprendo i modelli che i bridal designer hanno deciso di proporre per questo 2014: piccoli capolavori da indossare per sentirsi delle vere e proprie regine, dalla testa ai piedi.
Partiamo dal colore. Il bianco è un evergreen anche per quest’ anno, l’avorio, il panna ma anche il rosa cipria e le fantasie floreali saranno molto presenti sia sugli abiti che sulle calzature. Per la sposa invece che ama le nuance forti e decise, si può optare per il giallo paglierino, il verde smeraldo, il rosso o il blu elettrico. Lo stile sarà un po’ vintage e bohemienne in armonia appunto con l’abito, per cui si avranno forme e punte retrò, mentre morbide decorazioni floreali e fiocchi stilizzati decoreranno le nostre bridal shoes.

Tra i diversi materiali, il pizzo è decisamente un must per il 2014. Lo troviamo nell’abito, nel velo e anche nelle scarpe: una sposa sognatrice non può assolutamente farne a meno. Tra i modelli più belli, quelli di Monique Lhuillier che ha presentato durante la New York Bridal Week la sua collezione quasi tutta interamente dedicata al romantico pizzo. Tonalità dell’avorio, del bianco e del rosa antico, ma anche in glitter dorato e particolari intrecci a gabbia, declinati in pelle silver o gold.

Jimmy Choo, noto brand inglese del settore lusso, realizza per la sposa 2014 calzature con materiali come il satin e la seta, impreziositi da cristalli e punti luce sparsi lungo tutto la tomaia. Nella collezione sono proposti tacco alto da 10 cm o medio da 7 cm, dècolletès a punta stretta, peep-toe pumps, ma anche le classiche ballerine e slippers.

Christian Louboutin punta come sempre su tacchi molto alti e sui punti luce, anche se nella collezione 2014 brillano le flats e le sneakers splendide e originali con l’inconfondibile suola rossa.

Se invece preferite modelli comodi senza rinunciare allo stile e alla qualità, il designer italiano Alfonso Garlando è quello che fa per voi. Conosciuto per calzature di alta qualità rigorosamente fatte a mane da artigiani di Firenze, Garlando propone scarpe dal tacco alto ma anche eleganti flats da utilizzare per il giorno più importante o per tutti i giorni.

Così come Loriblu, brand noto per i suoi tacchi vertiginosi, propone alla sposa 2014 ballerine molto chic dai colori avorio e panna impreziositi da splendidi cristalli Swaroski o da un pizzo vintage, che rendono le calzature dei veri e propri gioielli. Se andate in boutique non fatevi però scappare l’occasione di indossare gli splendidi stivali dal tacco 15 centimetri, con listini in raso nero completamente arricchiti da Swaroski applicati a mano.

Per le spose che amano distinguersi in tutto e per tutto una buona scelta possono essere le calzature  Sophia Webster, originalissima nei suoi calzari colorati ricchi di dettagli estrosi ma mai pacchiani.

Anche Chie Mihara è perfetta per le spose che puntano sulla personalizzazione del proprio matrimonio, senza dimenticare la comodità, grazie ai tacchi più consistenti e al materiale morbido che può contenere e accogliere un piede anche per 10 ore.

Idea originale

Ultimo trend proveniente dagli Stati Uniti sono le Figgie Shoes (www. figgieshoes.com), idea originalissima proposta da una ragazza di nome Deborah che ha creato il brand partendo dal suo nickname. Ottenerle è molto semplice e tutte le spose, ma non solo, possono riuscirci. È necessario acquistare un paio di scarpe, preferibilmente tinta unita, in questo caso bianche, inviarle a Deborah e farsele decorare con petali, fiori, simboli, corolle o ciò che più vi piace, ottenendo così pezzi unici per il vostro giorno più importante. Date uno sguardo alla nostra gallery, resterete a bocca aperta!


Vedi altri articoli su: Scarpe da sposa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *